Tanta amarezza nelle parole di Roberto Mancini, intervistato da Rai Sport al termine del ko incassato al 93' contro il Napoli che elimina l'Inter dai quarti di finale di Coppa Italia: "Sinceramente non so cosa dire, non si può prendere un gol così dopo questa partita. Non mi ricordo neanche quando ho perso due o tre partite di seguito, saranno passati dieci anni. Diciamo che siamo dei polli, perché siamo troppo molli. Concedere un gol così è assurdo. Errore dilettantistico di Ranocchia? Higuain è un giocatore troppo esperto e troppo furbo, ha capito che poteva anticipare tutti sullo scatto". Sul lancio di SantonBrozovic e Puscas: "Sono contento per loro, hanno fatto una buona gara. Kovacic? Chiaro che un cambio l'avevo tenuto per i supplementari".

Tornando al match il tecnico parla degli aspetti positivi visti in campo: "La squadra è una squadra, però commettiamo errori, come quelli visti domenica a Sassuolo. Quello di oggi è allucinante, sono desolato per questo e da un lato felice perché la squadra sta tornando a giocare. Facciamo una fatica enorme a far gol. Oggi abbiamo cercato di vincerla, in panchina avevamo ancora cambi offensivi, come Kovacic, Palacio e Podolski. La squadra fa prestazioni buone, ma nel calcio conta vincere. Questa partita non si poteva perdere, perché è stata giocata".

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 04 febbraio 2015 alle 23:05
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print