in primo piano

Italia, l’Europeo parte alla grande: match senza storia, Turchia sconfitta 3-0. Barella anima dei gol azzurri

Italia, l’Europeo parte alla grande: match senza storia, Turchia sconfitta 3-0. Barella anima dei gol azzurri

Meglio di così, l'Italia di Roberto Mancini, proprio non poteva cominciare: la Nazionale apre l'Europeo con una sontuosa prestazione all'Olimpico di Roma, con la Turchia dominata praticamente per tutto l'incontro e...

Christian Liotta

Meglio di così, l'Italia di Roberto Mancini, proprio non poteva cominciare: la Nazionale apre l'Europeo con una sontuosa prestazione all'Olimpico di Roma, con la Turchia dominata praticamente per tutto l'incontro e uscita sconfitta con un pesante 3-0. Nicolò Barella, in campo per tutti i novanta minuti, gioca un ruolo importante nella vittoria entrando di prepotenza in tutte le azioni vincenti: prima, lancia Domenico Berardi il cui cross viene deviato goffamente nella propria porta da Merih Demiral. Poi è lui a proiettare ancora per il giocatore del Sassuolo bravo a trovare Leonardo Spinazzola, il cui tiro è respinto da Ugurcan Cakir che però nulla può sul tap-in di Ciro Immobile che vale il 2-0. Non contento, il centrocampista dell'Inter entra anche nell'azione del definitivo 3-0 firmato da Lorenzo Insigne. Partita di quantità e qualità quella di Barella, che riesce sempre a reagire con carattere leonino al trattamento non proprio di favore che gli riservano i difensori turchi, agevolati dall'atteggiamento troppo permissivo dell'arbitro Danny Makkelie. Solo panchina, invece, per Alessandro Bastoni.