Armando Madonna, tecnico dell'Inter Under 19, parla ai microfoni di Inter Tv in vista della partita contro la Sampdoria. Ecco le sue parole:

L'Inter sembra aver imboccato la strada giusta per risultati e per atteggiamento?
"Soprattutto come atteggiamento, viviamo di più la partita e commettiamo meno errori. Questo ci porta risultati".

A Cagliari si è vista ancora un'Inter a due facce, è lì che si deve ancora migliorare?
"A Cagliari non abbiamo fatto un bel primo tempo ma loro ne hanno fatto uno ottimo; abbiamo subito un po' troppo ma loro hanno corso tanto, va dato merito anche agli avversari. Poi loro sono calati e noi siamo entrati con l'atteggiamento giusto, tenendoli lì e creando i presupposti per vincere. Dopo ci vuole sempre l'episodio per vincere, ma noi abbiamo creato le possibilità per vincere per tutto il secondo tempo".

Che gara si aspetta con la Sampdoria?
"All'andata li abbiamo affrontati all'inizio ed erano in fase di costruzione come noi, ora sono reduci da un 4-0 con la Juve ottenuto giocando molto bene. Ha ottimi giocatori in fase offensiva, poi nel girone di ritorno le cose cambiano rispetto all'andata: diventano tutte partite difficili perché i giocatori delle varie squadre si conoscono meglio e hanno una maggiore quadratura. Nessuna partita è facile, lo diventa con l'atteggiamento giusto".

La classifica del campionato si è accorciata, adesso arriva la semifinale di Coppa Italia, il bello deve ancora venire?
"I conti si fanno alla fine, guardiamola dopo la classifica. Con la Coppa Italia diventa decisiva, è un torneo dentro o fuori quindi bisognerà dedicarci più testa. In campionato serve continuità: non c'è una squadra tipo, hanno giocato tanti giocatori e questo può essere un vantaggio. L'importante è avere l'atteggiamento giusto, propositivo, con voglia e determinazione; queste cose fanno la differenza, poi i giocatori li abbiamo".

Sezione: Giovanili / Data: Mer 30 Gennaio 2019 alle 16:14
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture