Non sarà facile per l'Inter vendere Mauro Icardi a un prezzo consono viste le note vicissitudini e allora - secondo Tuttosport - il club nerazzurro sarebbe entrato nell'ordine di idee di inserire l'ex capitano in scambi vantaggiosi. "L’Inter, in quest’ottica, si è messa a caccia di una seconda punta in grado di garantire un buon numero di gol - difetto strutturale che da anni penalizza la squadra - un giocatore che, oltre a non tarpare le ali a Lautaro Martinez, possa ben coesistere con Edin Dzeko che, in questo momento, è nettamente in pole position per puntellare l’attacco interista - si legge -. Quasi superfluo sottolineare come Marotta e Ausilio guardino con grande interesse le frizioni che stanno costellando i rapporti tra la Juventus e Paulo Dybala, ma pure i freschi dissapori tra il Napoli e Lorenzo Insigne, non fosse altro perché era stata proprio Wanda Nara in passato ad alimentare l’interessamento di Agnelli e De Laurentiis per Icardi. Il fatto che i tre club abbiano abbondantemente ammortizzato a bilancio i cartellini dei giocatori in oggetto può aiutare a mettere in piedi un’operazione che possa portare a plusvalenze utilissime per appianare i debiti. Il preferito di Marotta è (non potrebbe essere altrimenti) Dybala, che però guadagna 7 milioni e ne vorrebbe 9. Insigne invece parte da 4,6 e - anche in caso di un comprensibile adeguamento di ingaggio - resterebbe entro i parametri nerazzurri, dove oggi l’ingaggio più alto è proprio quello di Icardi con 5,4 milioni. Qui però potrebbe sorgere un problema legato alla valutazione del cartellino, dato che l’Inter molto difficilmente accetterebbe di dare la stessa valutazione a quelli di Icardi e Insigne (problema che, al contrario, non sussiste per Dybala). Wanda, nell’ultima esternazione, ha fatto sapere di aver già rinnovato l’iscrizione dei figli a scuola, non sarebbe un ostacolo certo insormontabile al trasloco ma, evidentemente, qualora Icardi sposasse la causa bianconera, la famiglia non subirebbe grossi scossoni. Icardi (e l’Inter) guardano pure all’estero e in questo caso tutte le piste portano a Madrid dove c’è la squadra dei sogni (il Real) e quella che finora si è mossa più concretamente per lui (l’Atletico)". 

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - HAKIM ZIYECH, IL MAGO DEL DRIBBLING

Sezione: Focus / Data: Gio 25 Aprile 2019 alle 08:39 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print