focus

GdS – Lautaro, le parole dell’agente agitano l’Inter. Addio? Solo se l’offerta sfiora i 100 milioni

GdS – Lautaro, le parole dell’agente agitano l’Inter. Addio? Solo se l’offerta sfiora i 100 milioni

Le parole di ieri di Alejandro Camaño, nuovo agente di Lautaro Martinez, non hanno certo fatto piacere ai tifosi dell'Inter (RILEGGI QUI). Niente di particolare, tipico gioco delle parti, ma è chiaro che in questo momento...

Alessandro Cavasinni

Le parole di ieri di Alejandro Camaño, nuovo agente di Lautaro Martinez, non hanno certo fatto piacere ai tifosi dell'Inter (RILEGGI QUI). Niente di particolare, tipico gioco delle parti, ma è chiaro che in questo momento qualunque uscita non esattamente in linea fa sobbalzare chi ha dovuto festeggiare uno scudetto convivendo con rumors tutt'altro che rosei. La realtà è che il club nerazzurro non intende privarsi dell'argentino, al quale ha già proposto un rinnovo sulla falsariga di quello già offerto a suo tempo ai vecchi agenti: 4,5 milioni netti di base fissa a salire e rinuncia ai diritti di immagine. Più che il Barcellona, oggi sembra che le sirene più insistenti arrivino da Madrid (Real e Atletico).

"Se la cessione non è nelle strategie dell’Inter, il pallino passa comunque nelle mani dell’attaccante - spiega la Gazzetta dello Sport -. Da parte sua, Lautaro non ha mai fatto espressa richiesta di vendita, anzi fa professione di interismo e vorrebbe crescere la piccola Nina a Milano. Le rassicurazioni sul futuro sarebbero pure già arrivate, ma la fase di studio evidentemente non è finita: Di certo, solo per un bonifico che si avvicini alle tre cifre l’Inter sarebbe poi disposta a cambiare idea". Insomma, non si regala nulla. E resta il piano di sacrificare il solo Hakimi tra i titolari. Andrà così?