focus

CdS – Cina, ancora una mazzata per Suning: 385 milioni di euro di multa dal Tribunale di Pechino

CdS – Cina, ancora una mazzata per Suning: 385 milioni di euro di multa dal Tribunale di Pechino

Un'altra mazzata per Suning giunge direttamente dalla Cina. Secondo quanto riferito oggi dal Corriere dello Sport, il Tribunale di Pechino ha inflitto una multa di circa 385 milioni di euro a Suning Appliance per non avere...

Alessandro Cavasinni

Un'altra mazzata per Suning giunge direttamente dalla Cina. Secondo quanto riferito oggi dal Corriere dello Sport, il Tribunale di Pechino ha inflitto una multa di circa 385 milioni di euro a Suning Appliance per non avere rispettato i termini di comunicazione alla Borsa di un’operazione messa in piedi qualche giorno fa. Si parla della cessione del 5,59% del pacchetto di Suning Tesco a un nuovo fondo appositamente creato in cambio appunto di 385 milioni, gli stessi della sanzione. "Ovvio che lo scopo sia quello di garantirsi liquidità - spiega il Corsport -. Il gruppo di Nachino, peraltro, si è impegnato a riacquistare quella stessa quota entro 10 mesi, per la medesima cifra, più un interesse del 3,85%. Nel frattempo, è già scattato il ricorso per la sanzione e il procedimento del Tribunale è stato sospeso".