Il rigore-bis pesantissimo trasformato da Hakan Calhanoglu al tramonto del primo tempo del match vinto ieri sera contro la Juve ha "completamente cambiato il volto della stagione, sua e dell’Inter", secondo la Gazzetta dello Sport. Nella solita incertezza sul tiratore titolare di penalty, dopo che Irrati ha indicato il dischetto, il turco è stato determinatissimo nel prendere la palla per presentarsi dagli 11 metri per poi vedersi ipnotizzare da Szczesny. Il gol arriva qualche attimo dopo, ma viene annullato.

Si deve ripetere il rigore: Calha, consolato da Martinez, trova il coraggio per ritornare al faccia a faccia col portiere polacco, questa volta non lasciandogli scampo. E' il 49esimo 33 secondi, l'ex Milan ha messo a segno il gol più tardivo segnato dai nerazzurri in un 1° tempo di Serie A. "Insomma, per (ri)calciare in quel minuto là serve freddezza, anzi gelo, ma i numeri sono testardi e danno ragione al turco: lui ha trasformato in gol tutti i cinque rigori calciati in Serie A (Roma, Lazio, Milan, Napoli e ieri Juventus le sue vittime)", fa notare la rosea

Sezione: News / Data: Lun 04 aprile 2022 alle 13:30
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print