news

Ferri: “Mi rivedo un po’ in De Vrij e Romero. L’Inter è casa mia, andare alla Juve sarebbe stato un tradimento”

Ferri: “Mi rivedo un po’ in De Vrij e Romero. L’Inter è casa mia, andare alla Juve sarebbe stato un tradimento”

Intervistato da IlGiornale.it, Riccardo Ferri ha spiegato a parole l'amore viscerale che lo lega all'Inter da moltissimi anni: "L'Inter era casa mia, il sogno di un bambino diventato realtà e per questo motivo io...

Mattia Zangari

Intervistato da IlGiornale.it, Riccardo Ferri ha spiegato a parole l'amore viscerale che lo lega all'Inter da moltissimi anni: "L'Inter era casa mia, il sogno di un bambino diventato realtà e per questo motivo io sudavo e davo tutto me stesso per indossare quella maglia - le parole dello storico difensore dello scudetto dei record -. L'offerta della Juventus? Era particolarmente allettante ma io feci una scelta di cuore: quello che mi ha dato l'Inter non poteva darmelo nessun altro. In quel periodo nessuno tra Franco Baresi, Paolo Maldini o Cabrini avrebbe mai cambiato maglia per indossare quella della rivale storica: era un tradimento. Io quando ho dovuto lasciare l'Inter per poi chiudere la carriera alla Sampdoria ho pianto tanto. Avevo capito che era finito il sogno".

Passando alla stretta attualità, Ferri fa i nomi di due difensori della Serie A che lo ricordano per caratteristiche tecniche: "Domanda difficile questa, ma se devo proprio rispondere ti dico che mi rivedo un po' in De Vrij e un po' in Cristian Romero".