news

Champions League, nel 2021-22 premi in aumento: la vincente può intascare oltre 85 mln

Champions League, nel 2021-22 premi in aumento: la vincente può intascare oltre 85 mln

Salgono i premi che l’Uefa distribuirà ai club che parteciparenno alla prossima edizione della Champions League. Stando a documenti ufficiali di cui Calcio e Finanza ha preso visione, la Federcalcio continentale verserà...

Christian Liotta

Salgono i premi che l’Uefa distribuirà ai club che parteciparenno alla prossima edizione della Champions League. Stando a documenti ufficiali di cui Calcio e Finanza ha preso visione, la Federcalcio continentale verserà complessivamente oltre 2 miliardi ai 32 club che scenderanno in campo in Champions nella stagione 2021/22. Per la fase a gironi, l’Uefa distribuirà ai club un totale di 2,022 miliardi di euro (rispetto a 1,950 miliardi per il triennio 2018/21).

Ogni partecipante alla fase a gironi riceverà 15,64 milioni di euro (15,25 nel 2018/21), suddiviso in un acconto di 14,8 milioni di euro e un saldo di 840.000 euro. Ogni vittoria nella fase a gironi porta 2,8 milioni, l'accesso alla finale frutterà 15,5 milioni ai quali andranno aggiunti altri 4,5 milioni in caso di vittoria finale. Tra quota di partenza e bonus prestazioni, chi vince la Champions League può ricevere un massimo di 85,14 milioni di euro, quasi 3 milioni in più rispetto agli 82,45 della scorsa stagione.