Il capitano dell’Inter Javier Zanetti prima della gara di beneficenza ha parlato della possibilità di tornare in nazionale per il Mondiale brasiliano. Ecco le sue parole: “Sono rispettoso per il gruppo attuale che merita quello che sta ottenendo. Ho fiducia in questa squadra e in Sabella, lo conosco ed è una persona molto intelligente. La Seleccion è sempre stata parte della mia vita e, sono sincero, se arriverà la chiamata sarò molto felice. Però, ripeto, ho rispetto per gli altri”.

Si passa poi a parlare dell’Inter e del ritiro a fine stagione: “No, prima terminerò il campionato al meglio, poi con tranquillità analizzeremo ogni cosa. Prenderemo una decisione, se mi sentirò bene può essere che vada avanti". 

Alla partita si addio di Gabi Milito il capitano nerazzurro ha indossato al maglia dell’Independiente: “E’ stato un sogno e mi sono sentito un privilegiato ad indossarla, è stato speciale”. 

Chiusura sulla Fondazione Pupi, con la partita amichevole organizzata per raccogliere fondi: “Ringrazio questa gente che aiuta la mia fondazione e quella di Maxi (Rodriguez, ndr), speriamo di far felici molte persone. La Fondazione va bene, abbiamo appena completato un nuovo edificio. Sono molto felici, diamo un’alternativa migliore a questi ragazzi”. 
 

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 29 Dicembre 2013 alle 01:00 / articolo letto 5505 volte / Fonte: TycSports
Autore: Luca Pessina / Twitter: @LucaPess90