Strada tracciata sul doppio binario Skriniar-Bremer. Come riferisce la Gazzetta dello Sport, per l'uscita dello slovacco si attende solo il rilancio che il PSG ha già garantito all'Inter: ci si avvicinerà ai 70 milioni, cifra per la quale i nerazzurri potrebbero dire sì. Una volta incassati i milioni per l'ex Samp, semaforo verde per il brasiliano del Torino. 

"Con il difensore c’è un accordo da settimane che può esser definito blindato: 3 milioni a stagione per un quinquennale. Va però trovato l’accordo con il Torino: servirà un incontro, il club granata è fermo a una valutazione di 50 milioni, l’Inter ragiona sui 25 - si legge -. Sembrerebbe una distanza incolmabile, ma l’ottimismo nerazzurro resta. E non sarà neppure l’unica operazione che i nerazzurri faranno in difesa".

Ed è ovvio, è una questione di numeri: via Ranocchia e via Skriniar, a Inzaghi mancherebbero due difensori per raggiungere la quota prevista di sei. L'altro nome è quello di Milenkovic: accordo di massima con il serbo già raggiunto e anche con la Fiorentina non dovrebbe essere complicato arrivarci vista la valutazione di 15 milioni stabilita nel momento del rinnovo. Solo questione di tempo.

Sezione: Focus / Data: Gio 07 luglio 2022 alle 08:29 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print