Denzel Dumfries si allontana dal Chelsea e si avvicina alla permanenza all'Inter. Questo quanto riferisce oggi il Corriere dello Sport, che vede nel rinnovo di Azpilicueta - che pareva ormai destinato al Barcellona - un chiaro segnale in tal senso, sebbene in realtà l'ex Osasuna ormai da qualche stagione giochi più braccetto difensivo che non laterale. Ad ogni modo, anche il Mondiale sembra suggerire a Dumfries la permanenza a Milano: "In molti puntano sul continuare a mettersi in mostra nel club dove stanno facendo bene. Dopo un Europeo su discreti livelli, Dumfries all'Inter ha confermato di avere le potenzialità del top player perché non ha sofferto il passaggio dall'Eredivisie alla più tattica e complicata Serie A", si legge.

 Diverso il discorso per Cesare Casadei, anche lui finito nel mirino dei Blues. "Il romagnolo mai potrebbe dire di no ai Blues e l'Inter, dal canto suo, sarebbe in chiara difficoltà se, come probabile, nelle prossime ore la proposta economica degli uomini mercato di Boehly salirà da 8 a 12 milioni. Marotta, Ausilio e Baccin ne chiedono almeno 15 ma è chiaro che a quel punto il traguardo sarebbe vicino". Una trattativa che potrebbe essere il viatico per il trasferimento di Dumfries a Londra fra un anno, suggerisce il CdS, lavorando parecchio di fantasia.

E Milan Skriniar? Galtier ha parlato di altri tre colpi in arrivo, ma da Parigi smentiscono: il PSG avrebbe problemi con le norme finanziarie imposte dall'UEFA e l'Inter non si smuove dalla richiesta di 70 milioni. 

Sezione: Focus / Data: Ven 05 agosto 2022 alle 08:43 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print