Juventus irritata e preoccupata per la piega che sta prendendo la trattativa a tre con Roma e Napoli che dovrebbe portare Milik in giallorosso e Dzeko in bianconero. Il domino si è interrotto proprio quando tutto sembrava pronto per la felice conclusione dell'affare. Secondo la Gazzetta dello Sport, la Roma non sarebbe troppo convinta delle ginocchia dell'attaccante polacco, già operato a entrambi i crociati anteriori, e per questo avrebbe chiesto al Napoli di rimodulare i termini dell'affare. Da qui lo stop, che di conseguenza ha fermato anche l'arrivo di Dzeko alla Juventus.

Sempre secondo la Gazzetta, però, la Juve non può permettersi di perdere altro tempo e Paratici avrebbe alzato l'offerta per il bosniaco, portandola a 17 milioni: un tentativo di chiudere velocemente il negoziato a prescindere da Milik. "Di fronte a una cifra così sostanziosa per un 34enne, la Roma ha cominciato a prendere in considerazione l’idea di lasciarlo andare indipendentemente da Milik - si legge -. Prima però deve trovare un 9, perché non vuole arrivare a Roma-Juve di domenica prossima con Dzeko contro e senza un attaccante. Anzi, ne servono due, perché serve anche un vice (l’argentino Bustos del Talleres è uno dei papabili)".

VIDEO - L'ALLENAMENTO MASSACRANTE DI VIDAL. IN ATTESA DELL'INTER

Sezione: Rassegna / Data: Dom 20 settembre 2020 alle 10:42 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print