I fischi di San Siro dopo la pessima prestazione contro il Chievo non mutano gli scenari per il futuro di Mauro Icardi. "L’Inter, infatti, con piena condivisione di Conte, ha già da tempo deciso di cedere Icardi - conferma il Corriere dello Sport -. Ma forse ne aumenta l’urgenza del suo addio, visto che, oltre ad uno spogliatoio con cui si è irrimediabilmente rotto qualcosa, ora c’è stato pure lo strappo con la gente, anche con quella parte che ancora lo difendeva. Peraltro, Wanda non perde occasione per ribadire che Maurito non lascerà l’Inter. Chiaro che si tratta di dichiarazioni strategiche, il cui vero intento è far capire che saranno loro a decidere. In privato, infatti, la Juventus continua ad essere considerata una destinazione gradita, forse addirittura l’unica presa in considerazione, almeno ad oggi. Sempre a proposito di giocatori dati in uscita, Perisic, che a gennaio voleva tutti i costi andarsene in Premier, dove c’era l’Arsenal pronto a offrirgli un ricco contratto, ma solo in prestito, ora pare che stia valutando l’idea di restare in nerazzurro, forte di un contratto in scadenza solo nel 2022. Da capire se il cambio di prospettiva sia dovuto al ritrovato “amore” per i colori nerazzurri oppure al timore di non trovare un club disposto a mettere sul tavolo ciò che chiede Corso Vittorio Emanuele, ovvero non meno di 30 milioni di euro".  

VIDEO - ESPOSITO, SE NON E' GOL E' ASSIST. E L'ITALIA AVANZA

Sezione: Rassegna / Data: Mer 15 Maggio 2019 alle 09:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print