Ospite d'eccezione nella giornata odierna al Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile, l'ex portiere nerazzurro Walter Zenga ha parlato ai microfoni di InterTV rilasciando una lunga intervista: "Un piacere tornare a casa - ha esordito Zenga - e respirare quello che è stato il mio passato. Qui ho vissuto emozioni belle che rimarranno per sempre".

La vittoria col Bologna può essere un trampolino di lancio?
"Sarà importante dare continuità, ora ci saranno partite complicate ma belle".

Adesso Inter-Parma: quale partita si aspetta?
"Oggi il calcio è molto cambiato, perché le piccole sono molto ben organizzate. Ci vuole dunque sempre una prestazione attenta, da parte di tutti: il risultato può essere sempre occasionale, 

L'Inter si affaccia alla Champions League, con avversarie non troppo abbordabili.
"Avere un girone facile può portarti ad avere cali di tensione. L'Inter non deve aver paura di giocare contro club blasonati: può anche rischiare qualcosa, ma questo è il calcio. Anzi, i confronti più difficili sono quelli più belli da vincere".

San Siro può essere un fattore?
"I tifosi dell'Inter hanno sempre riempito lo stadio, l'anno scorso quando venni col Crotone c'erano 50.000 persone. Da quel punto di vista lì non c'è alcun problema".

Sezione: News / Data: Gio 13 Settembre 2018 alle 19:46 / articolo letto 10139 volte
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone