A margine dell’incontro dell’agenzia di stampa Italpress con il mondo dello sport, nella nuova sede di Milano, Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha risposto così ai cronisti che gli chiedevano un parere sul terremoto che ha scosso il mondo Juventus dopo le dimissioni in blocco del CdA: "Bisogna aspettare per dare valutazioni, non mi accodo a quelli che danno giudizi sommari, né da una parte né dall'altra, è anche giusto evitare campanilismi. Poi vedremo quello che succederà. Direi - la chiosa di Malagò - che ci sono oggettivamente temi molteplici.

C'è un filone plusvalenze, uno legato ai pagamenti post pagati o rinviati e poi ovviamente le dinamiche di una società quotata. Io sono un pubblico ufficiale, sarei una persona molto poco seria se dessi un giudizio".

Sezione: News / Data: Gio 01 dicembre 2022 alle 16:35
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print