Sorpresa. Oggi gran parte della stampa sportiva italiana riferisce di un sorpasso della Roma sull'Inter per Nicolò Barella. La Gazzetta dello Sport riferisce: "La Roma va in pressing su Barella, scavalca l’offerta dell’Inter, raggiunge l’accordo con il Cagliari (35 milioni più Defrel) e ora punta a chiudere col giocatore - si legge sulla rosea -. Ma sa che da tempo Barella ha un’intesa con Marotta e Ausilio grazie ai buoni uffici del procuratore Beltrami (agente anche di Nainggolan...), però - è questa la novità delle ultime ore - il giocatore ha detto giovedì al Cagliari che non vuole penalizzare il club del cuore ed è disposto a prendere in considerazione altre destinazioni e non solo quella nerazzurra che gli garantirebbe la Champions League e le cure di Antonio Conte. Motivo per cui ora la Roma ci crede davvero ma, scottata proprio dall’affare Conte, che ha trattato con i giallorossi per poi preferire il Progetto Inter, non vuole rischiare che il giallo diventi un altro romanzo nero. Anzi, nerazzurro".

Insomma, partita più aperta che mai per il centrocampista sardo. Anche se non è affatto da escludere che la fuga di notizie non sia riconducibile a una strategia del club rossoblu per 'stanare' l'Inter e indirizzarla verso un'offerta più remunerativa. "Da tempo il presidente Giulini ha fissato il prezzo del talento sardo: 50 milioni tra cash, bonus ed eventuali contropartite - conferma la Gazzetta -.  L’Inter è per Barella la meta preferita, tanto che l’accordo tra club nerazzurro e Beltrami arriva in fretta. Manca invece l’accordo con il Cagliari: perché Marotta è fermo a 36 milioni più 4 di bonus facili e il prestito secco di due giovani. In totale fa 40 milioni e in più il prestito per valorizzare giocatori altrui non piace a Giulini che quindi guarda altrove".

Ora è tempo di rush finale: "A inizio settimana, forse già lunedì, previsto un altro incontro tra Cagliari e Roma - racconta la rosea -. Il club giallorosso si aspetta che Giulini arrivi con il gradimento anche del giocatore per consentire alla Roma di uscire definitivamente allo scoperto e formalizzare la sua offerta per ora solo sulla carta. Nel frattempo l’Inter ha la sua chance: di alzare l’offerta e chiudere per Barella. A parità di 50 milioni Giulini non potrebbe opporsi alla volontà del giocatore. L’altra opzione interista è convincere il giocatore a tener fede al patto di essersi promesso all’Inter. Cosa che convincerebbe la Roma a togliersi dalla partita senza essersi ancora sporcata troppo. Chi non prevede un irrigidimento del giocatore è il Cagliari di Giulini che nel caso potrebbe anche decidere, come estrema ratio, di tenersi il giocatore. Ipotesi molto remota ma non impossibile se scattasse un braccio di ferro".

VIDEO - LA ROMANIA DI RADU ELIMINATA E ACCOLTA COME EROI ALL’AEROPORTO: “CHE ACCOGLIENZA, VI AMIAMO”

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 29 Giugno 2019 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print