Jens Odgaard è pronto per diventare grande. Il poderoso attaccante, autore di un’ottima annata agli ordini di mister Stefano Vecchi, assoluto protagonista in campionato, in Youth League e ora al Torneo di Viareggio (bagnato con un gol all’esordio e una prestazione sontuosa contro gli australiani dell'A.P.I.A. Leichhardt), nella prossima stagione saluterà la Primavera e si approccerà (nuovamente) nel calcio dei grandi. Va bene l’adattamento al calcio italiano e al tipo di vita fuori dal rettangolo verde di gioco nel Bel Paese, ma ad oggi la punta ex Lyngby ha ormai dimostrato il proprio valore. Sembra troppo forte e quasi sprecato per le competizioni giovanili, e da stella indiscussa tra i propri coetanei è evidente come lo step successivo sia proprio quello di mettersi alla prova con i professionisti. All’Inter, o in prestito da un’altra parte.

Odgaard si sente pronto per il grande salto. In società sono molto soddisfatti del suo rendimento, si è meritato sul campo questa possibilità. In cuor suo sogna l’esordio con Spalletti, ma più realisticamente lavora al massimo per migliorare ulteriormente e guadagnarsi la tanto agognata chance per la stagione 2018/19. Molto chiaramente dipenderà dalla volontà dalla Beneamata. E soprattutto dal tipo del prossimo calciomercato dei nerazzurri, che potrebbero promuoverlo in Prima Squadra e schierarlo con intelligenza e raziocinio in campionato o nelle Coppe. O lasciarlo partire in prestito per maturare ulteriormente.

Dal canto suo lo scandinavo non avrebbe problemi a lasciare temporaneamente Milano per un’esperienza nel nostro torneo o anche all’estero. Con la voglia di tornare poi in futuro più forte e ancor più sicuro dei propri mezzi. Se così arrivasse un’offerta per lui dal Sassuolo di turno, vedi il caso di Andrea Pinamonti dell’ultima sessione invernale, accetterebbe la sfida. Proprio per quello step successivo necessario per poter esplodere senza se e senza ma. Certo, adesso è ancora presto per trarre qualsiasi conclusione. Manca una buona fetta di stagione e le decisioni finali per la prossima annata verranno delineate in un futuro prossimo. Ma quel che pare sicuro è che saranno gli ultimi mesi di Jens con la Primavera. Per spiccare il salto e mostrare anche con i grandi le proprie capacità.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 13 Marzo 2018 alle 21:06 / articolo letto 11792 volte
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna