Tutto passa dalla Champios, la stessa Champions che quest'anno ha fatto incassare quasi 50 milioni. All'Inter lo sanno molto bene e per questo la partita di domani contro l'Atalanta viene visto come una sorta di match-point per assicurarsi un posto nell'Europa che conta anche per il prossimo anno. Una qualificazione con largo anticipo che consentirebbe alla dirigenza di muoversi con maggior consapevolezza anche sul mercato.

Lo spiega la Gazzetta dello Sport: "Già fatto il passaggio in nerazzurro del centrale difensivo Diego Godin, in arrivo a parametro zero dall’Atletico Madrid, l’Inter si muove su altri tavoli prestigiosi - si legge -. Nell’ipotesi molto concreta che Maurito Icardi vada via da Milano, in cima alla lista di Beppe Marotta c’è Edin Dzeko. Ritenuto il giocatore giusto per affiancare Lautaro, il bosniaco è affascinato dai nerazzurri, pronti ad offrire un triennale all’attaccante della Roma, lontano dal rinnovo a Trigoria ma deciso a restare in Italia. L’affondo dell’Inter partirà dopo Pasqua, dopo lo scontro diretto di San Siro. Champions fondamentale anche per tentare i colpi Ivan Rakitic e Steven Bergwijn: il croato è già entrato in contatto con i nerazzurri ma a Barcellona resta in ballo il rinnovo del contratto che scade al 2021 e l’allenatore Valverde non vuole perderlo; l’esterno olandese, affrontato con il Psv quest’anno, è in pole nella corsa per trovare il sostituto di Perisic – anche lui in partenza in estate – e costa 40 milioni. Nel piano di Zhang hanno un posto di primo piano anche i giovani? Nella lista dell’Inter i nomi più caldi sono sempre Nicolò Barella e Sandro Tonali: il centrocampista sardo, visto quello che sta facendo con Cagliari e Nazionale, è già pronto per il salto immediato in una big; il gioiellino del Brescia è una pedina che fa gola a tanti non solo in Italia e sarebbe per adesso un’alternativa ai titolari".

E non solo in entrata. L'approdo in Champions garantirebbe anche la permanenza di molti pezzi da novanta già in rosa come Skriniar e Nainggolan. Da valutare, invece la posizione di Spalletti: basterà arrivare al terzo posto per la conferma? Palla a Suning, che riflette anche sul nuovo stadio. Ma prima bisogna arrivare in Champions.

VIDEO - ZLATAN E' SEMPRE LUI: ASSIST E GOL DA DOMINATORE. ALI ADNAN TIRA IL PEGGIOR RIGORE DELLA STORIA

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 6 Aprile 2019 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print