copertina

GdS – Stadio e main-sponsor: Steven Zhang accelera. Ok l’incontro con Sala, aumentano i colloqui con potenziali partner

GdS – Stadio e main-sponsor: Steven Zhang accelera. Ok l’incontro con Sala, aumentano i colloqui con potenziali partner

Torna il sereno tra il Comune di Milano e l'Inter. A sancire la definitiva pace dopo i problemi sorti negli scorsi mesi e il rilancio sul progetto stadio ci ha pensato un summit faccia a faccia avuto ieri tra il sindaco Sala, il presidente...

Alessandro Cavasinni

Torna il sereno tra il Comune di Milano e l'Inter. A sancire la definitiva pace dopo i problemi sorti negli scorsi mesi e il rilancio sul progetto stadio ci ha pensato un summit faccia a faccia avuto ieri tra il sindaco Sala, il presidente Zhang e l'a.d. Antonello. Un incontro cordiale e produttivo, in cui il numero uno dei nerazzurri ha confermato l'impegno di Suning nel club a medio-lungo termine. Ed era quello che sperava Sala. Secondo la Gazzetta dello Sport, d'altronde, Zhang non ha mai avuto l'idea di mollare l'Inter, neppure nei momenti più critici, e a maggior ragione non ce l'ha dopo l'arrivo di Oaktree.

"Le elezioni comunali sullo sfondo non aiutano a dare un orizzonte temporale preciso, ma i pianeti sembrano essersi riallineati: il mega progetto, presentato come studio di fattibilità nel luglio 2019, rientra quindi nell’attualità cittadina dopo l’altalena degli ultimi mesi - spiega la rosea -. Già nel maggio 2020 Inter e Milan avevano presentato il documento finale dell’intero masterplan corretto secondo le condizioni fissate dal comune: parte del vecchio San Siro continuava a vivere e veniva destinato ad attività sportive e commerciali. A novembre era poi arrivato lo studio di fattibilità che assegnava meno cemento nella zona extra-stadio. Infine a febbraio di quest’anno i due club avevano consegnato le integrazioni sul piano economico-finanziario. Ora all’appello manca solo l’ok della Giunta per fare diventare esecutivo il progetto e poi passare alla fase 2, con la scelta tra la Cattedrale di Populous e gli Anelli di Manica Sportium. Adesso, spazzato via dal campo ogni malinteso, Zhang aspetta la mossa finale delle istituzioni. E intanto, prima di tornare in patria (e sottoporsi a un mese di quarantena obbligatoria), il presidente ha in mano pure l’altro dossier spinoso, quello dello sponsor. Su questo tema, il tempo stringe e aumentano i colloqui con potenziali partner, sia americani che asiatici: si va da aziende del settore finanziario a quello delle criptovalute. L’Inter ha deciso di radunarsi l’8 luglio ad Appiano, ma è solo per l’inizio del campionato che il nuovo logo comparirà sulla maglie".