"Perché il calcio è stato e sarà sempre tutto per me, ma si possono fare cose belle anche senza un pallone". Parla così Antonio Cassano, intervistato da 'Sportweek'. Ecco qualche stralcio della lunghissima chiacchierata.

Sei intenzionato a restare nel mondo del calcio in qualche modo?
"A settembre mi iscriverò al corso da direttore sportivo. E lo frequenterò con grande serietà. Vorrei fare una esperienza come direttore tecnico: vorrei andare in giro per il mondo a scovare talenti, a prendere giocatori di qualità, e al tempo stesso avere un ruolo di raccordo tra squadra e proprietà. Perché dopo tanti anni da calciatore se c’è qualcosa che non va in uno spogliatoio, se esistono dei problemi, ho abbastanza esperienza per accorgermene subito".

Hai un modello in particolare per il ruolo di diesse?
"Sì, Piero Ausilio dell’Inter e Marco Branca. Sono due grandi professionisti".

Da quando hai smesso in maniera definitiva con il calcio giocato con chi hai mantenuto rapporti costanti?
"Tanti, ma in particolare con Totti, Materazzi, Zanetti, Insigne, Ausilio e Tibaudi (preparatore atletico, attualmente al Sassuolo, ndr)".

Cassano e la Var: sareste andati d’accordo?
"Assolutamente no. Perché è totalmente inutile: le lunghe attese, quei minuti su minuti per verificare un’azione hanno finito per togliere emozione a chi gioca e a chi è seduto in tribuna".

Chi vince il prossimo campionato?
"Stavolta tocca all’Inter, davanti alla Juventus e al Napoli. Con l’arrivo di Conte il gap è stato annullato".

Come vedi Sarri alla Juventus?
"Lo immagino alle prese con tante difficoltà. Ha uno spogliatoio di gente con grandissima personalità da gestire, a iniziare da Ronaldo. Vedremo se ne sarà capace. Piuttosto… fossi al posto della Juve mi terrei stretto Higuain: è come Benzema, è l’ideale per il gioco di Ronaldo".

De Ligt è costato alla Juve 75 milioni.
"Una vera follia".

Il giorno più bello della tua carriera?
"Tra poco saranno venti anni: 18 dicembre 1999, il gol all’Inter con la maglia del Bari. Indimenticabile".

VIDEO - SUPER GOL DI EDER, PARI JIANGSU CONTRO HAMSIK

Sezione: Rassegna / Data: Sab 10 Agosto 2019 alle 10:48 / Fonte: Sportweek
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print