L'Inter accelera sul mercato in entrata. Secondo la Gazzetta dello Sport, il club nerazzurro vuole regalare ad Antonio Conte i rinforzi richiesti prima della partenza per la tournée asiatica. I nomi 'caldi'? Quelli di Romelu Lukaku, Nicolò Barella ed Edin Dzeko (il più complicato a livello di tempistiche). E allora mirino sui primi due: dieci giorni per portarseli a casa.

L'attaccante belga, intanto, oggi dovrebbe prendere parte alla spedizione asiatica con i Red Devils. "Al di là della partenza o meno di Romelu con lo United, Beppe Marotta e Piero Ausilio hanno in programma un faccia a faccia con il club inglese – in particolare con l’a.d. Ed Woodward – per provare subito a chiudere - conferma la rosea -. Non sarà facile, questo è certo, anche perché la richiesta in arrivo da Manchester non è mai scesa sotto i 75 milioni di sterline, ovvero 83 milioni di euro. Una cifra altissima, che l’Inter non ha intenzione di pareggiare: per la dirigenza di viale della Liberazione il cartellino di Lukaku vale 60 milioni. Una bella distanza, insomma, che non può essere colmata dall’inserimento di giocatori nella trattativa, vista la bocciatura prima di Perisic e poi di Icardi. Ma l’Inter, comunque, ha buone sensazioni. Anche perché parlare direttamente con lo United significa che gli inglesi non sono arroccati sulle loro idee. Partono dalla volontà di incassare solo cash, però al tavolo i nerazzurri proveranno a imbastire la trattativa con un prestito oneroso accompagnato dall’obbligo di riscatto, garantendo una cifra di partenza molto alta".

L'altro affare che potrebbe sbloccarsi nella settimana che inizierà domani è quello relativo a Barella. "Marotta si incontrerà domani con Tommaso Giulini in Lega per ricucire i rapporti dopo i silenzi delle ultime settimane e chissà che non si arrivi a una definizione dell’affare in tempi brevi - sottolinea la Gazzetta -. Qui le posizioni sono molto chiare: Barella vuole soltanto l’Inter e le chiacchierate al telefono con Conte hanno rafforzato la sua idea; l’Inter ha offerto ai rossoblù 36 milioni più 4 di bonus a inizio giugno, proposta che non è servita a chiudere velocemente l’affare; il Cagliari ha comunque sul tavolo i 35 milioni più Defrel (quindi 50 milioni) messi dalla Roma e accettati dal club sardo, anche se il d.s. giallorosso Gianluca Petrachi almeno a parole si è sfilato dalla corsa al sardo. Visto che la volontà di Barella ha un peso molto importante, le parti proveranno a fare un passo di riavvicinamento".

VIDEO - ODGAARD SI PRESENTA ALL'HEERENVEEN CON UN GOL FANTASTICO

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 7 Luglio 2019 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print