in primo piano

Brozovic: “Felicissimo per lo scudetto, spero di non fermarmi. Conte? Ha fatto un grande lavoro”

Brozovic: “Felicissimo per lo scudetto, spero di non fermarmi. Conte? Ha fatto un grande lavoro”

Marcelo Brozovic ha parlato in conferenza stampa a poche ore dall'amichevole tra Croazia e Armenia. Tra i temi affrontati anche il recente scudetto vinto con l'Inter. "Dopo sei lunghi anni abbiamo finalmente vinto il...

Redazione FcInterNews.it

Marcelo Brozovic ha parlato in conferenza stampa a poche ore dall'amichevole tra Croazia e Armenia. Tra i temi affrontati anche il recente scudetto vinto con l'Inter. "Dopo sei lunghi anni abbiamo finalmente vinto il titolo, motivo per cui sono davvero felicissimo - dice il centrocampista -. Prima ho perso due grandi finali, quella al Mondiale in Russia con la Croazia contro la Francia e l'anno scorso la finale di Europa League. Ecco, finalmente è arrivato un successo anche per me, spero di non fermarmi qui. Com'è stato lavorare con Antonio Conte? Avevamo un ottimo rapporto, ma se non sei al cento per cento con lui, non giochi. C'è stato molto lavoro negli ultimi due anni".

"Mi sento davvero bene - prosegue Brozovic - dopo una stagione difficile mi sono riposato per qualche giorno, il che è abbastanza. Ci siamo allenati molto bene sin dal primo giorno e c'è un'ottima atmosfera nella squadra. Abbiamo valutato diverse soluzioni e abbiamo deciso che era meglio per noi rimanere in Croazia. Cosa possiamo fare a Euro 2020? La Croazia può fare molto, ma, come abbiamo visto nelle ultime tre partite, se l'approccio non è giusto e se non siamo tutti al cento per cento, possono sorgere problemi. La cosa più importante è passare il turno dopo le prime tre partite del Campionato Europeo, e vedremo più avanti. Un nuovo tatuaggio se arriviamo alle finali? Non se ci arriviamo, ma se vinciamo".

Dopo l'Armenia, per la Croazia sarà il turno del Belgio di Lukaku, sempre in amichevole il 6 giugno. "Lukaku è molto difficile da marcare. Fisicamente è davvero molto forte. Tuttavia, dobbiamo fare del nostro meglio, combattere e basta. De Bruyne? Secondo me è tra i primi tre centrocampisti al mondo".

Quanto alla possibilità di giocare a Velika Gorica, l'interista ha espresso grande entusiasmo. "Una cosa fantastica per me giocare nella mia città, spero che vinceremo ”.