Il 6 ottobre è una data che, dalla presentazione dei calendari del campionato, Antonio Conte ha segnato con un circoletto rosso sul proprio personale calendario: quel giorno, infatti, sfiderà per la prima volta da avversario la Juventus dopo la traumatica separazione dell’estate 2014. Un appuntamento al quale il tecnico - spiega il Corriere dello Sport - vuole arrivare a punteggio pieno, pur senza voler pensare ai sogni di gloria tricolore: "Scudetto? Sono passate solo 4 giornate - ha avvisato l’allenatore leccese a “PPSportsTV” - Due anni fa l’Inter cominciò con 4 vittorie e poi chiuse quarta. Ma questo è un gruppo che inizia a giocare con l'ambizione di essere protagonista e di vincere qualcosa".

Fatta questa dovuta precisazione, Antonio Conte farà di tutto per dare fastidio ai bianconeri, nelle sfide a distanza e a maggior nella notte in cui li ospiterà nel catino infuocato: il sold out è già da dare per scontato, anzi - si legge sul quotidiano romano - è probabile che possa essere annunciato già in questa settimana. Ci saranno anche i tifosi della Vecchia Signora, che certamente non risparmieranno i fischi ad un vecchio idolo, prima come giocatore e poi da allenatore. Ma il “rumore” del popolo nerazzurro potrebbe cancellare quello dei rivali. 

VIDEO - GABIGOL SEGNA IN OGNI MODO: STAVOLTA IL TIMBRO È DI TESTA

Sezione: Rassegna / Data: Lun 23 Settembre 2019 alle 08:40
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print