"Che rabbia non essere presente alla prima di campionato per festeggiare il ritorno in serie A. Aspettavamo con ansia il debutto". A pochi minuti dallo svelamento del calendario di Serie A 2020-21, Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento, non nasconde l'amarezza per il rinvio della gara d'esordio della sua squadra, avversaria dell'Inter, che ha chiesto e ottenuto questa concessione dalla Lega: "Ma sì, tanto tutte le avversarie sono temibili, dalla prima all’ultima. Comunque questo rinvio, in parte, mi consola soprattutto per i tifosi che potranno, lo spero tanto, forse essere presenti sugli spalti del Vigorito per ammirare una grande del campionato.

Il mio occhio al calendario, comunque, è andato poi subito alla sfida con la Lazio di mio fratello Simone a dicembre. È inutile nascondere che sarà una partita doppiamente emozionante così come fu Bologna-Lazio di due anni fa. Ma tutte le partite sono difficili da affrontare ed emozionanti, per esempio il derbissimo con il Napoli ad ottobre e la sfida con il Milan a gennaio, tutte in casa nostra". 

Sezione: L'avversario / Data: Mer 02 settembre 2020 alle 13:18
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print