È partita la rimonta di Christian Eriksen. Secondo la Gazzetta dello Sport, Conte non può non vedere il momento magico attraversato dal danese con la propria nazionale e, per questo motivo, sarà lui a contendere a Marcelo Brozovic una maglia da titolare in vista del derby. Con un centrocampo ridotto all'osso viste le assenze di Sensi (squalificato), Nainggolan e Gagliardini (Covid-19) e Vecino (infortunato), al tecnico nerazzurro, oltre al croato e al danese, restano a disposizione soltanto Barella e Vidal, che peraltro saranno reduci dagli impegni con le nazionali. Quattro giocatori per tre posti, considerando pure la necessità di fare turnover in vista del fitto calendario tra coppa e campionato.

Eriksen, reduce da due gol con la Danimarca, domani sarà di nuovo in campo a Wembley con la propria nazionale. La Gazzetta sottolinea in particolare l'importanza e la bellezza della rete siglata all'Islanda in Nations League, un coast-to-coast di 70 metri che ha messo in mostra sia brillantezza fisica sia freddezza da grande giocatore. "Ci sono almeno un paio di motivi per credere che Eriksen possa prendersi il posto sulla trequarti contro il Milan - si legge -. Il primo: il momento psicofisico di Christian è indubbiamente buono. La nazionale gli ha restituito certezze, ha messo in mostra un giocatore a posto fisicamente, che non ha perso il guizzo nonostante le panchine (o i mancati ingressi in campo) di casa Inter. Motivo numero due, verso il sì: l’aspetto motivazionale. Le parole della scorsa settimana - «Non voglio passare l’autunno in panchina» - sono quel che un allenatore sotto sotto desidera, anche se non può mai ammetterlo pubblicamente. Perché davanti c’è un giocatore motivato a cambiare la storia, a prendersi la scena: se una reazione doveva essere stimolata, ecco i primi segnali positivi".

Con Barella e Vidal praticamente certi di una maglia (incrociando le dita in vista degli ultimi impegni con Olanda e Colombia...), resta appunto la carta Brozovic: sarà lui a contendere a Eriksen l'ultimo posto in mediana. Secondo la rosea, Conte potrebbe propendere per Epic Brozo per iniziare con un centrocampo più muscolare, anche in considerazione del maggior riposo dello slavo, che salterà la Francia per squalifica e ragionevolmente anticiperà il suo rientro a Milano.

VIDEO - È GIÀ JUVE-INTER ANCHE IN URUGUAY-CILE: BENTANCUR "AL GINOCCHIO" SU SANCHEZ

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 13 ottobre 2020 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print