Nicholas Rizzo è il protagonista della puntata di "Let me introduce..." il programma dell'Inter dedicato al settore giovanile. Nel video, il ragazzo si racconta fra passato e presente: "Ho sempre giocato a calcio da quando ho 3 anni, l'amore me lo ha trasmesso il nonno che giocava nel Lecce. Ho iniziato nell'oratorio sotto casa, poi sono passato al Sarnico e da lì all'Inter. I miei genitori mi hanno insegnato il rispetto: coniugare il calcio con gli impegni scolastici è difficile, però appena posso cercò di studiare. Dopo quest'ultimo anno di liceo vorrei fare filosofia. Il ricordo più bello? Il Viareggio dell'anno scorso, giocato da protagonista sotto età. Sogno nel cassetto? Esordire in Serie A con mio nonno che mi guarda sugli spalti". Anche Armando Madonna ha colto l'occasione per parlare del suo giocatore: "Rizzo è un giocatore di prospettiva, veloce, forte fisicamente. Ha tutte le qualità fisiche per fare il calciatore, ma come tutti i ragazzi deve lavorare su ciò che deve migliorare". A seguire le parole di due suoi compagni, a cominciare da Schirò: "E' un difensore che aiuta molto la squadra, dà sicurezza. Anche se è uno dei più grossi della squadra è anche uno dei più veloci". Ed infine Pompetti: "E' un altruista, l'anno scorso quando sono arrivato è stato uno dei ragazzi che mi ha aiutato di più ad ambientarmi".

Sezione: Focus / Data: Mer 6 Febbraio 2019 alle 18:50
Autore: Andrea Morabito
Vedi letture