A Maurizio Sarri, Mauro Icardi è sempre piaciuto. Fin dai tempi in cui allenava il Napoli, quando avrebbe voluto proprio lui per sostituire Gonzalo Higuain. Secondo il futuro tecnico bianconero, Maurito è uno da 40 gol, in grado di ottimizzare al meglio il suo 4-3-3. E allora adesso Sarri vorrebbe Icardi proprio a Torino.

Lo spiega il Corriere dello Sport: "L’Inter prenderà almeno un altro grande attaccante, a parte Dzeko - conferma il quotidiano -. E ha un feeling in ascesa con Romelu Lukaku che verrebbe a Milano di corsa pur di abbracciare Conte, ovvero l’allenatore che ritiene essere “il migliore al mondo”. Va sviluppata una trattativa con il Manchester United, c’è tempo. Icardi viaggia su un binario parallelo, forse in qualche caso divergente perché chiama in causa gli atteggiamenti di rottura che appartengono da sempre al suo entourage. Inevitabile conseguenza di una stagione intossicata, avvelenata, irrimediabilmente al cianuro. C’è chi sostiene che Icardi si metterebbe di traverso dinanzi a qualsiasi possibilità, Juve compresa. La sua aspirazione è quella di arrivare, da separato in casa almeno a gennaio 2020 quando saremmo a un anno e mezzo dalla scadenza naturale del contratto. Ma siamo convinti che dinanzi alla Juve non resterebbe insensibile, pur rispettando il suo stato d’animo attuale".

VIDEO - GABIGOL ANCORA DECISIVO, IL FLAMENGO VINCE 2-0

Sezione: Focus / Data: Gio 13 Giugno 2019 alle 08:27 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print