Dalbert Henrique non ha dubbi: presto o tardi conquisterà l’Inter. Il ragazzo di Barra Mensa già quest’estate, prima di firmare per i nerazzurri, aveva preventivato un periodo più o meno lungo di adattamento al calcio italiano. Che è notevolmente diverso da quelli francese, portoghese e brasiliano. Molto più tattico e complicato per un difensore laterale. Ecco perché ogni giorno alla Pinetina lavora sodo per conquistare una maglia da titolare e poter scendere in campo quelle 4-5 partite di fila per dimostrare il proprio valore.

Dal canto suo anche la società di Corso Vittorio Emanuele conta sul giocatore. I dirigenti della Beneamata non sembrano pentiti dall’esborso economico effettuato per l’ex Nizza perché convinti che quelle grandi qualità mostrate a tutti nel corso degli anni non possano essere andate perse di colpo. Pensiero condiviso anche da molti club in Europa.

Secondo quanto appresto da FcInterNews.it infatti durante finestra di calciomercato invernale ben 4 società hanno sondato il terreno per capire se fosse possibile ingaggiare il calciatore. Galatasaray, Fenerbahce, Olympique Marsiglia e Tottenham (non il Genoa poiché la trattativa con il Grifone non è mai stata intavolata) hanno provato a capire se ci potesse essere l’opportunità di prelevare Dalbert, magari anche in prestito o a un prezzo di favore.

Il terzino però, unitamente al suo entourage e all’Inter, ha fatto sapere di non volerne sapere di lasciare Milano, proprio perché fermamente convinto delle sue capacità. E certo che in futuro, con la preparazione fisica svolta fin dall’inizio con i suoi compagni di squadra e maggiore esperienza in Italia, potrà farsi valere a San Siro e su quella fascia sinistra che tanto gli è cara. Dovesse poi cambiare qualcosa, ipotesi al momento non percorribile, le alternative di certo non mancherebbero poiché Dalbert resta particolarmente stimato da molte squadre nel Vecchio Continente.

Sezione: Esclusive / Data: Mer 7 Marzo 2018 alle 19:03
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna
Vedi letture