Dalle parole ai fatti. Sarà un caso o forse no, ma in serata c'è stata una decisa accelerazione dell'Inter per Edin Dzeko. Il bosniaco è un separato in casa con la Roma e ha già da tempo scelto l'Inter: sul tavolo un triennale da 4,5 milioni. Uno in meno di quelli percepiti attualmente nella Capitale, dove però il contratto è in scadenza tra meno di 12 mesi. Le parole di Antonio Conte devono, inevitabilmente, avere pungolato la dirigenza nerazzurra, con il diesse Piero Ausilio in azione, telefonicamente, con il collega Gianluca Petrachi per cercare la quadratura dell'affare. I rapporti tra i due sono ottimi dai tempi dell'affare Danilo D'Ambrosio tra Inter e Torino ed entro fine mese potrebbe arrivare l'attesa fumata bianca.

La Roma dovrebbe incassare una cifra intorno ai 14 milioni, con i nerazzurri che hanno detto no alla rinuncia del 15% relativo alla futura vendita di Nicolò Zaniolo. Da 12 a 14 milioni: il passo in avanti nerazzurro è stato gradito dalla Roma, che era ferma a 18 dopo l'iniziale richiesta di 20 milioni. Da limare gli ultimi dettagli, ma il più è fatto. Determinante anche la volontà del giocatore, che ha scelto l'Inter e declinato altre cinque offerte (West Ham, Fenerbahçe, Galatasaray, Cina e MLS). Possibile che si parli anche di Aleksandar Kolarov nei prossimi giorni, ma appaiono al momento operazioni slegate.

VIDEO - GABIGOL DA GRANDE ATTACCANTE, MA IL FLAMENGO LASCIA LA COPPA AI RIGORI BATTUTO DA... JONATHAN

Sezione: Esclusive / Data: Ven 19 Luglio 2019 alle 22:59
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print