Dopo cinque partite ufficiali, Antonio Conte non buttato ancora tutto sul piatto, anche perché la «partita» è lunga e qualche arma va tenuta nascosta. Per arrivare a maggio ancora in lotta - si legge sulla Gazzetta dello Sport - quello che si è visto finora non basta perché servono nuove soluzioni di fronte ai vari ostacoli che si presenteranno da qui a maggio. E l’Inter ha ancora diverse opzioni nel mazzo: la prima è Alexis Sanchez, che fin qui si è visto per 10 minuti, a San Siro, nel finale con l’Udinese, quando peraltro è andato a tanto così dal gol all'esordio. Il momento del Nino Maravilla si sta avvicinando: ci sono Lazio e la trasferta in casa Samp prima del Camp Nou, dove Alexis ha giocato, segnato e vinto. Poi ci sarebbe anche Biraghi, che ancora attende il debutto (già mercoledì?) e Lazaro che può servire a provare a scardinare difese chiuse a gara in corso. Infine, il tecnico può testare varianti più muscolari del centrocampo, quando Vecino e Gagliardini saranno più in palla. Restano cose da scoprire.

VIDEO - GABIGOL SEGNA IN OGNI MODO: STAVOLTA IL TIMBRO È DI TESTA

Sezione: Rassegna / Data: Lun 23 Settembre 2019 alle 08:35
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print