news

Contenzioso con la Super League, per gli esperti Uefa favorita. Ma occhio alle sanzioni

La Uefa parte in vantaggio nel contenzioso contro i club della Super League: questo almeno è il parere di alcuni esperti, intervistati da Off the Pitch, secondo i quali Nyon può vantare solide basi nella battaglia legale contro...

Christian Liotta

La Uefa parte in vantaggio nel contenzioso contro i club della Super League: questo almeno è il parere di alcuni esperti, intervistati da Off the Pitch, secondo i quali Nyon può vantare solide basi nella battaglia legale contro la nuova competizione, in vista del giudizio della Corte dell'Unione Europea. Tra gli interpellati, Katarina Pijetlovic, ricercatrice ed esperta di legislazione sportiva comunitaria presso l’università di Manchester, ha dichiarato: "La regola l’accesso alle competizioni europee e il mercato organizzativo e, come la Corte ha confermato in altri casi, questa è una regolare funzionale di un organo direttivo. Non prevedo che la Corte si esprima diversamente. L’autorità della Uefa per consentire o vietare l’accesso al mercato sarà probabilmente confermata".

Tuttavia, gli esperti ritengono che la Uefa debba comunque guardarsi alle spalle. Il tema su cui la Super League potrebbe far leva è quello delle potenziali sanzioni: sia le multe pesanti che le minacce di esclusione dalle competizioni europee verranno probabilmente considerate una violazione delle leggi comunitarie. Nonostante la posizione forte, si rende allo stesso necessario un passo indietro da parte della federazione.