Intervistato da Radio24 durante 'Tutti Convocati', il noto architetto Stefano Boeri analizza le intenzioni di Inter e Milan sul nuovo stadio: "Che ci sia qualcuno che progetti uno stadio ancora più bello di San Siro è possibile. Non sono contrario quindi alla costruzione di un nuovo impianto. Il luogo ora è desolante, ma in una zona molto interessante. L'idea urbanistica può essere molto affascinante. Si possono immaginare dei modi in cui lo stadio vive quando non c'è la partita. Il Bernabeu per esempio: un contenitore che si apre anche ad altre possibilità. Dobbiamo stare attenti però alla cultura del calcio italiano, che è forte nelle sue caratteristiche".

"Avevo progettato uno stadio a forma di Luna per l'Inter - ricorda -. Era uno stadio multifunzionale con la forma del nostro satellite. Il fatto di avere uno stadio condiviso tra Inter e Milan mi piace, mi sembra una bellissima sfida. Un campo dove si proiettano incubi e speranze rossoneri e nerazzurri.Se si parte subito il nuovo stadio può essere pronto per le Olimpiadi del 2026. Progettare uno stadio è bellissimo perché si progetta un oggetto enorme che convoglia l'interesse delle persone per 90 minuti. Questo aspetto è tanto interessante quanto rischioso".

VIDEO - VISITE PER BARELLA, FOLLA DI TIFOSI AD ATTENDERLO

Sezione: News / Data: Ven 12 Luglio 2019 alle 16:35
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print