news

Belgio, Martinez: “Giocare dopo aver visto Eriksen crollare in campo è stato molto difficile. L’Italia mi ha impressionato”

Belgio, Martinez: “Giocare dopo aver visto Eriksen crollare in campo è stato molto difficile. L’Italia mi ha impressionato”

Non solo Romelu Lukaku. Nella lunga intervista concessa a ESPN, il ct del Belgio Roberto Martinez ha anche risposto su come ha vissuto quanto accaduto al compagno di squadra di Big Rom Christian Eriksen. "Se posso dipingere un po'...

Redazione

Non solo Romelu Lukaku. Nella lunga intervista concessa a ESPN, il ct del Belgio Roberto Martinez ha anche risposto su come ha vissuto quanto accaduto al compagno di squadra di Big Rom Christian Eriksen. "Se posso dipingere un po' il quadro, stavamo tutti guardando la partita insieme, Danimarca contro Finlandia da San Pietroburgo mentre ci preparavamo per la nostra partita contro la Russia. E cinque minuti prima del nostro incontro c'è il momento in cui Christian è crollato. Erano tutti scossi. L'ultima cosa che volevi fare allora era parlare di calcio e di come vincere una partita di calcio. È stato davvero difficile. I sentimenti erano davvero forti. Devo ammettere che ci stavamo solo concentrando sul tentativo di ottenere buone notizie. Tutto quello che abbiamo fatto è stato aspettare di sapere che Christian aveva risposto bene al trattamento. Siamo stati sollevati quando ci hanno detto che stava bene. Fino a quel momento era tutto molto incerto. Poi abbiamo visto un messaggio meraviglioso, che era: 'Christian Eriksen è il calcio, la sua vita è il calcio e stava facendo ciò che ama'. È stato fortunato che stava giocando e che è svenuto durante una partita di calcio, dove ha ricevuto tutto l'aiuto e le cure di cui aveva bisogno, perché se fosse successo mentre era al parco a giocare con i bambini, forse non avrebbe avuto quell'aiuto. Quindi è stato bello vedere che il protocollo medico ha funzionato così bene ed è stato salvato facendo la cosa che ama di più. Ha unito il calcio". 

Sulle squadra che lo hanno impressionato fino a questo momento agli Europei aggiunge:"Molte squadre sono state impressionanti. Se dovessi evidenziarne uno, dico l'Italia. L'affetto del pubblico di casa nel girone a Roma è stato davvero importante per loro. Roberto Mancini ha lavorato abbastanza con questa squadra e si vede che lavorano come una squadra di club. Ora scopriremo di più su ogni squadra. Ci saranno un sacco di colpi di scena. Ci saranno grandi performance e performance basse a seconda di dove giochi, se ti trovi in un luogo neutrale o di fronte ai tuoi tifosi. Penso che da questo punto in poi avremo un torneo molto incoerente".