La Champions League come obiettivo: un traguardo che passa anche da Frosinone. Partita delicata per i padroni di casa, ma anche per i nerazzurri di Luciano Spalletti, che vogliono a tutti i costi archiviare il prima possibile il discorso della qualificazione alla prossima UCL. E allora stasera è un match chiave anche in tal senso: servirà la squadra convinta vista nelle ultime uscite per portare a casa il bottino pieno.

QUI FROSINONE – Baroni perde Salamon, ma recupera Ariaudo: fondamentale il rientro dell'ex Sassuolo, che può piazzarsi al centro della difesa presumibilmente tra Goldaniga e Capuano. Ok anche Paganini, vittima in settimana di una sindrome influenzale: lui dovrebbe essere preferito alla concorrenza per il ruolo di esterno destro nel consueto 3-5-2. A disposizione anche Ciano: Ciofani o Pinamonti completeranno il reparto offensivo. A sinistra, invece, più Beghetto di Molinaro. Con Viviani ai box, in regia ci sarà Maiello.

QUI INTER – Spalletti ritrova De Vrij e Martinez, ma sarà orfano di Brozovic. L'olandese dovrebbe partire titolare, mentre il Toro potrebbe ancora lasciare il posto a Icardi anche per via della diffida pendente (stessa situazione di D'Ambrosio, Skriniar, Gagliardini e Politano, oltre a Brozo che ovviamente non sarà della partita). Difficile, però, che il tecnico toscano rinunci a mandare in campo la miglior formazione per via del pericolo giallo, e allora è verosimile vedere un'Inter in formazione tipo. Un dubbio rimane in mediana, dove Borja Valero, Vecino e Gagliardini si giocano due maglie. Certo il ritorno dal 1' di Nainggolan dopo l'iniziale panchina con l'Atalanta. E occhio alla carta Keita: il senegalese scalpita.

 

PROBABILI FORMAZIONI:

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Paganini, Chibsah, Maiello, Valzania, Beghetto; Ciano, Ciofani.
Panchina: Bardi, Simic, Krajnc, Brighenti, Zampano, Ghiglione, Molinaro, Sammarco, Cassata, Dionisi, Pinamonti, Trotta. 
Allenatore: Baroni.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Salamon, Viviani.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.
Panchina: Padelli, Berni, Miranda, Ranocchia, Cedric, Dalbert, Gagliardini, Joao Mario, Candreva, Keita Baldé, Martinez.
Allenatore: Spalletti.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Brozovic.

ARBITRO: Massa.
Assistenti: Di Liberatore e Fiorito.
Var: Pasqua (Valeriani).
Quarto uomo: Sacchi. 

VIDEO - ALTRO GIRO, ALTRA DOPPIETTA: IBRA "VOLA" SUI PHILADELPHIA UNION

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 14 Aprile 2019 alle 08:15
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture