focus

GdS – Anche Perisic ai saluti: ingaggio troppo alto, l’Inter sfrutta la vetrina di Euro 2020

GdS – Anche Perisic ai saluti: ingaggio troppo alto, l’Inter sfrutta la vetrina di Euro 2020

La Gazzetta dello Sport non ha dubbi: Ivan Perisic, come Hakimi, saluterà l'Inter. Il croato sta impressionando a Euro 2020 con la sua Nazionale, protagonista con prestazioni, gol e assist. Vista l'età e l'alto...

Alessandro Cavasinni

La Gazzetta dello Sport non ha dubbi: Ivan Perisic, come Hakimi, saluterà l'Inter. Il croato sta impressionando a Euro 2020 con la sua Nazionale, protagonista con prestazioni, gol e assist. Vista l'età e l'alto ingaggio (5 milioni a stagione), il club nerazzurro starebbe pensando seriamente di dirgli addio, anche perché potrebbe essere l'ultima chance per monetizzare la sua cessione. In tal senso, l'Europeo, dopo lo scudetto, è senz'altro una vetrina molto importante, con Ivan che ha molti estimatori in Germania e in Inghilterra.

Maturato con Spalletti e definitivamente esploso con Conte, Perisic adesso è un giocatore maturo, con status da top. "Ma all’orizzonte non sembra esserci futuro nerazzurro: l’Inter di Inzaghi ripartirà senza le ali che hanno fatto volare il progetto Conte fino allo scudetto", si legge.