Rai Sport ha raccolto il ricordo di Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter, nel giorno del decennale della vittoria di Madrid: "Il primo ricordo è senza dubbio la felicità, poi il fatto di aver onorato il ricordo di mio padre. Un certo orgoglio di famiglia l’ho avuto, me lo sono permesso perché ho fatto in modo che la mia famiglia facesse questo regalo ai tifosi. Madrid rimane il trofeo più importante della mia gestione, ma anche le altre vittorie non sono da dimenticare. Ma di emozioni ne abbiamo avute tante; anche quelle negative ci hanno aiutato a rafforzare la tenacia e l'attaccamento alla squadra. Quell’Inter aveva comunque tutte le caratteristiche per essere imbattibile, quando si vince è così. Merito dei giocatori di José Mourinho, che intorno avevano un’atmosfera vincente. A José dissi che mi sarebbe andato bene tutto, anche il fatto che potesse andare via, perché ha fatto tutto per venire incontro ai nostri desideri".

Sezione: News / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 18:55
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print