L'ex nerazzurro Nicolas Burdisso, in collegamento coi microfoni di Sky Sport 24, è intervenuto sulla scomparsa di Diego Armando Maradona: "Tutti temevano che questo giorno sarebbe potuto arrivare prima o poi, in un anno, il 2020, difficile in Argentina non soltanto per la pandemia. Ieri ho visto Crespo in lacrime: lo capisco, Diego è stato un mezzo di noi, era parte della vita di tutti noi argentini col carisma che lo contraddistingueva. Ho avuto la fortuna di conoscerlo, di essere allentato da lui, la mia vita girava intorno a quello che diceva e faceva. Alla notizia della sua scomparsa mi sono tornati in mente i mille momenti vissuti al suo fianco. È la vita, ma lascia un vuoto grandissimo in tutti noi. Ricorderò sempre il giorno in cui volle conoscere De Rossi appena approdato al Boca: andai con Daniele a casa sua, stava bene, parlammo tutto il giorno di calcio". 

VIDEO - TANTI AUGURI A... - "SPILLO" ALTOBELLI, PUNGENTE COME UN GOL

Sezione: News / Data: Sab 28 novembre 2020 alle 19:56 / Fonte: sky sport 24
Autore: Stefano Carnevale Schianca / Twitter: @SchiancaStefano
Vedi letture
Print