Resta più che viva la trattativa per portare Luka Modric all'Inter, a gennaio e al più tardi in estate. La notizia è rilanciata oggi dal Corriere dello Sport, che spiega i motivi alla base del possibile colpo di scena di mercato.

Alla base della tentazione nerazzurra per Modric, oltre alla sua voglia di Inter, ci sarebbe anche un clima ormai pesante per lui alla Casa Blanca. E, in particolare, pare non sia scoccata la scintilla col nuovo allenatore Julen Lopetegui. "La situazione del centrocampista croato va monitorata perché il feeling con l’ex ct della Spagna non è ancora sbocciato (quello con Zidane era un'altra cosa...) e in più i risultati ottenuti finora dal Real non aiutano a far crescere la considerazione dell’ex portiere nello spogliatoio dei blancos - si legge -. Perez comunque non ha intenzione di smobilitare e l’ultima formazione alla quale venderebbe un calciatore è proprio l’Inter". Però a don Florentino piace tanto Mauro Icardi, sebbene sembra impossibile al momento convincere Suning a dare via il proprio capitano, in odor di rinnovo. "E Lautaro - si domanda il Corsport -? Anche in questo caso niente offerte di Perez all'orizzonte, ma persone vicine al presidente, che gli avevano proposto di chiudere l’affare con il Racing, sono tornate a mostrargli i gol firmati dal Toro contro l’Atletico in amichevole, contro il Cagliari e quello con la Seleccion. Insomma, in chiave futura occhio anche a questo fronte". 

Intanto - lato Modric - l'entourage ha nuovamente negato qualsiasi accordo per il rinnovo con il Real, cosa che invece i media spagnoli davano per certa già mesi fa.

VIDEO - IVAN SUNJIC, LA CROAZIA HA GIÀ L’EREDE DI MODRIC?

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 14 Ottobre 2018 alle 08:20 / articolo letto 21901 volte / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni