Un tema caldo in Italia, tra razzismo e discriminazione territoriale, che ha vissut anche risvolti europei coi cori contro Yaya Touré durante Cska Mosca-Manchester City di Champions League. Un argomento sul quale quest'oggi ha detto la sua anche Joseph Blatter, presidente della Fifa, che ha commentato la questione legandosi in modo particolare alle richieste di chiusura degli stadi per punire episodi simili: "Il Congresso della Fifa ha deciso che non ha senso infliggere multe contro il razzismo e non ha senso far giocare partite senza spettatori perché questo va contro lo spirito del calcio e contro la squadra ospite.

Quello che dobbiamo fare è essere duri, dobbiamo eliminare le squadre dalle competizioni o sottrarre loro punti. Se non lo facciamo, le cose continueranno così". 

Sezione: News / Data: Dom 27 ottobre 2013 alle 20:18
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print