E' William Rovida il protagonista a sorpresa di Inter-Juve Primavera, e non poteva essere altrimenti in una partita che non si sarebbe sbloccata nemmeno giocando fino al tramonto. A Interello, lo 0-0 finale è il frutto della mira difettosa degli attaccanti ma soprattutto della bravura del portiere nerazzurro classe 2003, schierato al posto dell'esperto Filip Stankovic, oggi indisponibile: ci sono le sue impronte digitali sul pallone calciato dal dischetto del rigore da Sekulov all'84'. L'occasione principe in novanta e passa minuti in cui è successo di tutto e di più: dalle due traverse colpite (a Cerri ha risposto Fonseca) alle tante situazioni sventate dall'altro migliore in campo, l'estremo difensore bianconero Garofani. Super su Satriano al 14' e decisivo sul gong di secondo tempo per respingere la conclusione a colpo sicuro di Akhalaia. Il tap-in di Bonfanti che muore sul fondo prima del triplice fischio è l'istantanea di una partita destinata a finire senza gol. 

RIVIVI IL LIVE DI INTER-JUVE 0-0

93' - Non c'è più tempo, cala il sipario a Interello! L'Inter Primavera si tiene stretta il punto, con la Juve finisce senza gol. Tra errori clamorosi sottoporta e traverse, è Rovida a finire copertina grazie al rigore parato a Sekulov all'84'. Alla fine lo 0-0 è il risultato che fotografa meglio la partita. 

93' - DOPPIA OCCASIONE INTER SUL GONG! Due errorI in sequenza: Akhalaia, tutto solo, calcia addosso a Garofani, poi Bonfanti sbaglia clamorosamente il tap-in a porta vuota. 

93' - Intervento scomposto di Pisapia, l'arbitro decide di non estrarre il giallo. 

92' - Iling-Junior graffia la caviglia di Oristanio con una scivolta: fischio dell'arbitro, si riparte con una punizione per l'Inter in zona difensivs. 

89' - Si giocherà almeno fino al 93': assegnati 3' di recupero. 

87' - ORISTANIO A UN PASSO DAL GOL! Si accende improvvisamente il 10 interista, la cui conclusione di piede mancino dalla distanza finisce di poco a lato. 

85' - Escono Vezzoni e Satriano, in campo Akhalaia e Dimarco per gli ultimissimi minuti. 

84' -  ROVIDA NON SI FA BATTERE DA SEKULOV, RIGORE PARATO! Bruttissima esecuzione del 7 bianconero, il portiere interista battezza l'angolo giusto e non ha difficoltà a far suo il pallone. 

83' - RIGORE PER LA JUVE! Scivolata senza senso di Vezzoni che stende Turicchia: l'arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. 

82' - Tonoli non può arrivare sulla palla passatagli da Kinkoue, impreciso anche perché preoccupato dal pressing juventino. 

80' - Sale la pressione ora, in dieci minuti più recupero si decide una partita tiratissima. 

79' - Altri due cambi per la Juve: dentro Galante e Pisapia per Barrenechea e Soulé. 

77' - Sgonfio di potenza il destro di Sekulov: la palla finisce tra i guantoni di Rovida dopo un rimbalzo. 

76' - Boscolo Chio subito attivo con un fallo. 

75' - Ecco il cambio: Boscolo Chio torna in campo, gli fa posto Mirarchi. 

74' - Intervento in gioco pericoloso di Soulé a centrocampo: punizione per l'Inter, pronta a far entrare Boscolo Chio. 

72' - ORISTANIO! L'Inter risponde colpo su colpo con il suo fantasista, autore di un tiro di mancino al veleno che impegna Garofani. Corner per i nerazzurri. 

71' - Parte Soulé... Barriera! Gli juventini chiedono un rigore per un presunto fallo di braccio di Bonfanti, l'arbitro è vicino all'azione e lascia correre. 

70' - Sekulov atterrato a pochi passi dall'area interista: il fallo tattico lo ha speso Sangalli, giustamente ammonito dall'arbitro.  

68' - Fuori misura il cross di Iling-Junior, Turicchia tenta un'acrobazia per arrivare sul pallone ma va a vuoto. 

67' - Equilibrio instabile a Interello, dove lo 0-0 tra Inter e Juve Primavera è frutto del caso. Tante le occasioni create da entrambe le squadre, 1-1 il conto delle traverse. 

65' - Madonna gioca la carta Bonfanti: richiamato in panchina Fonseca, autore di una prova sufficiente. 

63' - Tiro di Miretti deviato: corner per la Juve, il quarto del match. 

61' - Barrenechea finisce nell'elenco degli ammoniti: giusta decisione dell'arbitro, che punisce un fallo ruvido dell'argentino ai danni di Sangalli. 

60' - Rovida allontana il pallone con i pugni. 

59' - TRAVERSA DI FONSECA! De Winter alza uno strano campanile in area sul quale si avventa l'attaccante nerazzurro anticipando un Garofani per una volta imperfetto. La palla si stampa sul legno alto, grande occasione per l'Inter. 

58' - Doppio cambio in casa Juve: Iling-Junior e Bonetti prendono il posto di Mulazzi e Cerri. 

56' - Tonoli alza il muro respingendo il cross di Turicchia, tutto libero vicino al lato corto dell'area interista. 

55' - Ha lasciato i segni su Vezzoni il pestone di Nzouango, che la passa liscia per la seconda volta: niente giallo per lui. 

55' - L'Inter prova a risalire la corrente dopo un avvio di secondo tempo in apnea. Impresa difficile visto il pressing feroce degli ospiti. 

51' - Ancora Juve! Soulé, trovato tra le linee, scarica il tiro verso la porta: Rovida si accartoccia sul pallone. 

48' - Cerri manca l'appuntamento col gol! De Winter dà il la all'azione della Juve, la palla giunge a Sekulov che la offre all'altezza del secondo palo al nove, in ritardo. 

46' - Turicchia sbaglia tutto: sbilenco il traversone di prima intenzione tentato dalla juventino, palla fuori. 

14.04 - Ripartiti, via al secondo tempo di Inter-Juve Primavera!

14.04 - Persyn non ce la fa, Madonna obbligato al cambio: in campo Tonoli. 

---------

13.50 - Non sono mancate le emozioni a Interello, dove Inter e Juve Primavera hanno chiuso il primo tempo sullo 0-0. Quarantasette minuti equilibrati in cui si sono alternati equamente anche i momenti positivi: i primi a rendersi pericolosi sono i nerazzurri, al 14', con Satriano ipnotizzato dall'uscita bassa di un ottimo Garofani. La traversa di Cerri sveglia gli ospiti al 25', ma dopo qualche minuto di forcing sterile, è la squadra di Madonna a confezionare l'occasione principe: uno-due Fonseca-Satriano, con quest'ultimo che grazia il portiere calciando incredibilmente fuori da posizione privilegiata in area. Niente da fare per l'ex Nacional che, quando gonfia la rete al 41', viene neutralizzato dalla bandierina alzata del guardalinee per un offside. La perfetta fotografia di una prima parte di match gradevole a cui è mancato solo l'acuto finale.  

47' - Duplice fischio di Perenzoni, finisce qui il primo tempo di Inter-Juve Primavera! Reti bianche a Interello, si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0. 

46' - Non sta benissimo Persyn, accompagnato a bordocampo da due membri dello staff interista. Intanto sono stati assegnati 2' di recupero con l'Inter momentaneamente in dieci. 

45' - Sportellata di Turicchia ai danni di Persyn, ora a terra con la mano al volto dal dolore. 

44' - Duello Oristanio-De Winter a cavallo della linea di fondo campo: l'ultimo tocco è del nerazzurro, rimessa con i piedi per Garofani. 

43' - Giocata d'astuzia di Sangalli, che protegge palla col corpo a centrocampo per subire il fallo di Soulé. 

42' - Sangue freddo per Rovida, bravo a gestire un pallone bollente in area sulla pressione di Cerri. 

41' - NON VALE IL GOL DI SATRIANO! L'ex Nacional pizzicato in posizione di offside prima di battere a rete dopo il tocco vellutato con l'esterno di Fonseca a correggere il cross di Vezzoni. 

40' - Mirarchi obbliga Miretti al fallo, da ammonizione secondo l'arbitro. 

39' - Troppo profondo il filtrante di Satriano per Fonseca: Garofani ringrazia e abbraccia il pallone in presa bassa. Da sottolineare l'ottimo break di Mirarchi a centrocampo, con tanto di apertura a liberare l'uruguaiano, poi impreciso. 

37' - Schiacciato il tiro di Mulazzi: palla fuori, Rovida non deve neanche abbozzare la parata. 

37' - Uscita autoritaria di Rovida, pronto a far suo un cross di Sekulov calibrato dalla sinistra. 

35' - Moretti pulisce l'area dopo un piccolo brivido! Turicchia è incontenibile sulla sinistra, arriva puntuale il cross per Cerri che non aggancia e favorisce l'intervento del centrale nerazzurro. 

35' - Vezzoni si rifugia in corner allungando di testa il pallone oltre la linea di fondo per evitare guai peggiori. 

33' - SATRIANO SI DIVORA L'1-0! Grave errore dell'ex Nacional a tu per tu con Garofani dopo un'apprezzabile uno-due con Fonseca in area.  

32' - Barrenechea! L'argentino esplora il tiro dalla distanza, che non può impensierire Rovida. Palla contro i cartelloni pubblicitari. 

31' - Persyn lotta con Ntenda vicino alla bandierina del corner: arriva il fischio dell'arbitro che penalizza il nerazzurro. 

30' - Bruttissima esecuzione di Soulé: il suo cross è fuori dalla portata dei compagni e termina oltre la linea di fondo. 

29' - Casadei tampona Sekulov: altra punizione interessante per la Juve, con Soulé sul punto di battuta e le torri in area. 

27' - De Winter non può arrivare sul suggerimento del compagno direttamente da calcio di punizione. Ennesima chance sprecata dai bianconeri da palla inattiva. 

26' - La Juve ora spinge forte: Ntenda guadagna calcio di punizione all'altezza della trequarti nerazzurra. 

25' - TRAVERSA DI CERRI! Altro contropiede della Juve, in questo caso innescato da un brutto controllo di palla di Satriano: il numero nove conduce palla velocemente fino al limite dell'area, poi centra la traversa con Rovida immobile. 

24' - Brutta esecuzione di Oristanio che, trovando tutto chiuso, aveva provato a servire Fonseca sul lato destro. Sbagliando però la forza del passaggio. 

23' - La Juve non sfrutta a dovere il calcio d'angolo: il cross proveniente dalla bandierina si spegne in fallo laterale. 

22' - Tanto traffico a centrocampo, l'Inter ricorre spesso e volentieri al lancio lungo. Soluzione che per ora non ha portato i dividendi sperati. 

20' - Garofani ancora attento! Seconda uscita decisiva del portiere juventino, questa volta in presa alta per anticipare Fonseca. 

20' - Momenti di calma apparente adesso: a Interello, Inter-Juve è ancora bloccata sullo 0-0. 

18' - Problemino alla schiena per Vezzoni, oggi capitano vista l'assenza di Filip Stankovic. Seppur dolorante, l'argentino comunque resta in campo. 

17' - Si perde in una nulla di fatto la lunga trama offensiva della Juve. Si difende bene l'Inter, praticamente tutta dietro la linea del pallone. 

14' - OCCASIONE INTER! Approfittando di un errore di Nzouango, Satriano cattura palla sulla trequarti e poi si invola verso la porta juventina, dove tra sé e il gol trova l'uscita puntuale di Garofani. 

12' - Sullo sfondo, si nota Leo che alza bandiera bianca sorretto da due membri dello staff medico juventino. In campo Mullazzi. 

11' - Mirarchi! Il numero 7 interista controlla in area e spara alto sopra la traversa. 

10' - Mirarchi conquista il primo corner della partita. Ma prima della battuta, Leo ha bisogno dei soccorsi del caso per quella che assomiglia a una distorsione alla caviglia. 

9' - Qualche imprecisione di troppo da entrambe le parti, normale quando l'aggressività è ai massimi livelli. 

7' - Kinkoue metta una toppa! L'appoggio troppo corto di Casadei innesca la ripartenza della Juve che si infrange contro il muro francese, attento nella circostanza. 

6' - Satriano anticipa secco Nzouango, obbligato a stenderlo nel cerchio di centrocampo: si riparte con un calcio di punizione per l'Inter. 

5' - Persyn va via in slalom, poi cambia gioco favorendo lo sganciamento di Vezzoni sulla sinistra. Il cross dell'argentino, però, è un assist per il portiere Garofani.  

3' - Ritmi subito alti a Interello, buona intensità in campo. 

2' - Juve minacciosa dopo neanche 2': i bianconeri riempiono l'area senza trovare praticamente nessun ostacolo, alla fine risolve la difesa nerazzurra dopo un passaggio impreciso di Sekulov. 

1' - E' La Juve, oggi in maglia a strisce bianconere, la squadra che muove il primo pallone del match. Inter nei colori classici nerazzurri. 

13.02 - Fischio d'inizio a Interello, comincia in questo momento Inter-Juve Primavera!

13.01 - Ora i saluti di rito, poi lancio della monetina per stabilire il primo possesso di palla della gara e l'occupazione delle due metà campo.

13.00 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco di Interello preceduti dalla terna arbitrale.

12.45 - Inter e Juve cercano l'affermazione per portarsi a -1 dalla Roma, impegnata lunedì contro l'Empoli. La Spal, altra squadra a quota 18 punti, giocherà sempre tra due giorni in casa contro il Cagliari. 

12.35 - La direzione del match è affidata a Daniele Perenzoni, assistito da Amir Salama e Francesco Valente.

12.30 - Ancora 30 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Inter-Juve Primavera, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

12.25 - Al contrario, in casa bianconera l'ultimo successo risale al 3 febbraio, il 3-1 imposto in Coppa Italia alla Samp: successivamente sono arrivati il fragoroso capitombolo in campionato con i blucerchiati (1-4) e due pareggi con risultato in fotocopia (2-2) contro Genoa e Bologna. 

12.20 - L'Inter, imbattuta da inizio campionato in casa, non perde da diciannove giorni: 3 vittorie, compresa quella in Coppa Italia contro il Crotone, e 2 pari nelle ultime cinque uscite. I nerazzurrini hanno sempre centrato il risultato pieno al Breda e a Interello, fatta eccezione per il pari col Torino nel nuovo esordio dopo il lockdown. 

12.15 - 4-4-2 per gli ospiti con Sekulov e Cerri coppia offensiva. A metà campo linea a quattro composta da Soulé, Miretti, Barrenechea, Turicchia; Nelle retrovie, davanti a Garofani, largo a Leo, de Winter, Nzouango e Ntenda. 

12.10 - Se si eccettua l'assenza di Filip Stankovic in porta, Armando Madonna schiera la formazione tipo ritrovando anche Persyn, titolare della fascia destra. Tra i pali c'è Rovida, portiere che ha esordito nella sfida di Asseminello del 6 febbraio scorso. Per il resto tutto confermato o quasi rispetto alla squadra che ha schiantato il Milan: Mirarchi prende il posto di Wieser, oggi indisponibile. In avanti, Satriano, cinque gol nelle ultime tre partite, guida l'attacco facendo coppia con Fonseca; alle loro spalle spazio al solito Oristanio. 

12.00 – LE FORMAZIONI UFFICIALI:
INTER: 1 
Rovida; 2 Persyn, 4 Kinkoue, 5 Moretti A., 3 Vezzoni (C); 7 Mirarchi, 6 Sangalli, 8 Casadei; 10 Oristanio; 9 Fonseca, 11 Satriano. A disposizione: 12 Basti, 13 Tonoli, 14 Sottini, 15 Dimarco, 16 Boscolo Chio, 17 Squizzato, 18 Peschetola, 19 Lindkvist, 20 Iliev, 21 Goffi, 22 Akhalaia, 23 Bonfanti. Allenatore: Armando Madonna

JUVENTUS: 1 Garofani; 2 Leo, 3 Ntenda, 4 Barrenechea, 5 De Winter (C), 6 Nzouango, 7 Sekulov, 8 Miretti, 9 Cerri, 10 Soulé, 11 Turicchia. A disposizione: 12 Senko, 13 Fiumano, 14 Omic, 15 Verduci, 16 Mulazzi, 17 Pisapia, 18 Iling-Junior, 19 Cotter, 20 Bonetti, 21 Sekularac, 22 Hasa, 23 Galante. Allenatore: Andrea Bonatti.

11.58 - E' ancora troppo presto parlare di esame di maturità per l'Inter Primavera, reduce dal secondo successo prestigioso nelle ultime tre partite di campionato. Battere Roma e Milan nel giro di sei giorni è un'impresa non di poco conto, ma per diventare grandi ora serve la continuità, a partire dalla sfida di alta classifica di oggi con la Juventus. In palio, se si dà un occhio alla classifica, c'è il ruolo di prima inseguitrice della capolista Roma visto il secondo posto condiviso a quota 18 punti assieme alla Spal. “Dobbiamo fare un filotto di vittorie per dire che siamo maturi”, ha fatto notare giovedì Armando Madonna, ben consapevole che i suoi ragazzi non hanno ancora mai vinto in stagione due partite di fila.

VIDEO - BELLUGI E L'IRONIA SUL GOL AL BORUSSIA: LA PRODEZZA DELL'INDIMENTICATO MAURO

Sezione: Focus / Data: Sab 20 febbraio 2021 alle 14:53
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print