focus

Adriano e il difficile rapporto con Mourinho: “C’è una cosa che non ho mai detto a nessuno”

Adriano e il difficile rapporto con Mourinho: “C’è una cosa che non ho mai detto a nessuno”

"Non l'ho mai detto a nessuno, Mourinho ha visto che ero avvilito e mi ha messo ad allenarmi a parte". Il racconto è di Adriano, ex attaccante dell'Inter che durante il programma 'Arena SBT' torna...

Stefano Bertocchi

"Non l'ho mai detto a nessuno, Mourinho ha visto che ero avvilito e mi ha messo ad allenarmi a parte". Il racconto è di Adriano, ex attaccante dell'Inter che durante il programma 'Arena SBT' torna sul rapporto complicato con lo Special One in nerazzurro: "Poi sono tornato, ho trascorso altre due settimane ad allenarmi separatamente e sono tornato ad allenarmi con il gruppo. Giovedì ho saputo che sarei stato convocato, venerdì invece non c'ero (in lista, ndr) e quindi mi sono arrabbiato di nuovo" le parole dell'Imperatore riportate da ESPN.

"Poi c'è stata una trasferta a Roma e io non sono andato. In questo ho parlato con Zanetti o Cordoba, pensando già che non sarei rimasto. Allora tutti i giocatori sono venuti a casa mia per chiedermi di restare. Ma sapevo che non potevo restare, perché Mou si sarebbe intromesso", ha poi aggiunto il brasiliano.

Adriano conclude il suo intervento parlando del San Paolo, club in cui è stato girato in prestito dall'Inter nel 2008: "Sarei voluto rimanere, ma quando Moratti mi ha chiamato mi ha detto: 'No, torna qui'".