Steven Zhang ha bruciato tutti e già ieri è tornato in Italia con un volo privato. Agenda fittissima a partire da oggi per il presidente dell'Inter, che dovrà riprendere il controllo di tutto dopo 6 mesi di lontananza. 

Conferme anche da parte del Corriere dello Sport sull'imminenza dell'ok al prestito da circa 270 milioni, operazione portata avanti con Bain Capital oppure con Oaktree. Suning potrebbe così liquidare subito LionRock oppure attendere l'ingresso di un nuovo socio per il 31%. In ogni caso, il debito del club non dovrebbe essere aumentato, con i soldi che verrebbero girati direttamente nelle casse della società nerazzurra. Sotto l'aspetto sportivo, il Corsport insiste sulla necessità di vendere almeno un big per poi andare sul mercato per rinforzare la rosa. Obbligatorio anche abbassare il monte ingaggi. Ne parlerà Zhang con dirigenti e staff tecnico, con cui ci sarà da risolvere anche la questione rinnovi (da Conte a Marotta).

Infine, attesa anche per capire le intenzioni di Zhang circa stadio e sponsor. Il CdS non esclude un incontro tra Steven e il sindaco sala, mentre per quanto riguarda il main-sponsor i discorsi con i possibili nuovi partner si sono arenati e adesso il numero uno dell'Inter potrebbe doversi accontentare di un ricavo più basso del previsto.

VIDEO - I M INTER: SUL WEB IL POSSIBILE NUOVO INNO. SARA' QUESTO?

Sezione: Focus / Data: Gio 29 aprile 2021 alle 08:29 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print