"Sicuramente il nostro più grande risultato è stato il ritorno in Champions League. Era parte della nostra strategia fin dall'inizio della stagione. E' stato molto bello, siamo contenti per noi e per i nostri tifosi. Era importante tornare in questa competizione". Inizia così l'intervista video al canale Youtube di Leader in Sport dell'amministratore delegato dell'InterAlessandro Antonello.

"La grande sfida per Suning era cambiare la società da un'azienda familiare a un club internazionale - racconta ancora il dirigente nerazzurro -. E' un processo iniziato nel 2016. Ora dobbiamo concentrarci sulle nostre nuove sfide per il futuro. E' un grande onore per me guidare questo processo e lavorare con la proprietà cinese che ha una cultura diversa ma mette passione e supporto nel club, il che ci dà la possibilità di allargare la fan base, aumentare i ricavi e guardare al futuro positivamente. La nostra strategia è chiara: allargare la fan base, aumentare i ricavi, far crescere il brand. Si sono ovviamente aperte grandi opportunità in Cina. Il brand dell'Inter significa storia ed eredità dal passato. Dobbiamo guardare al futuro cercando di essere più moderni, unendo lo stile italiano e tenendo ben presente la nostra storia". 

Uno dei punti cardine della crescita interna del club è stata la creazione di Inter Media House: "Un passo chiave per noi - dice ancora Antonello - L'idea è quella di tenere vicini al club tutti i tifosi, non solo quelli che hanno l'opportunità di venire a San Siro e avere una fan experience. Vogliamo creare tutti i contenuti digitali dedicati ai nostri tifosi del mondo, tenerli uniti a noi e dare un'esperienza anche a chi non è allo stadio. E' un obiettivo chiave. La vera sfida è creare dei contenuti innovativi. Oggi tutti possono crearne a livello digitale ma noi vogliamo creare una prospettiva diversa della vita del club".

Sezione: Copertina / Data: Lun 14 Gennaio 2019 alle 11:41 / articolo letto 10370 volte
Autore: Mattia Todisco