"E' capitato anche ad altre società di perdere dei punti di riferimento. A Daniele forse andava detto in un'altra maniera, essendo un punto di riferimento, però e la legge del calcio". Sono le parole con cui Claudio Ranieri ha commentato in conferenza stampa l'ormai prossimo addio di Daniele De Rossi alla Roma. "La società vuole cambiare e come i giocatori a volte scelgono altre società, le società scelgono altri giocatori o allenatori. Certo che per una figura così importante come il capitano della Roma, una considerazione più attenta avrebbe consigliato un altro comportamento. Se fossi rimasto io come allenatore e mi avessero chiesto se confermarlo o meno io avrei chiesto di trattenerlo perché so che capitano è. E' un allenatore in campo, è quello a cui puoi parlare e sai che non ragiona per il suo ego ma per la squadra. Questi sono i leader che vuole un allenatore"

VIDEO - ACCADDE OGGI - ADRIANO E RECOBA, PRODEZZE ASSORTITE: EMPOLI-INTER 2-3 E I NERAZZURRI VOLANO IN CHAMPIONS (2004)

Sezione: News / Data: Gio 16 Maggio 2019 alle 11:10
Autore: Mattia Todisco
Vedi letture
Print