Icardi alla Juventus e Dybala all'Inter? si può. Lo assicura il Corriere dello Sport, che parla di una provocazione diventata possibilità concreta col passare dei giorni. Il club nerazzurro, nonostante tutto, continua a valutare il bomber argentino 110 milioni, ossia il valore della clausola; per i bianconeri, Paulo ne vale 120. "Le valutazioni si assomigliano, anche se Icardi oggi ha un contratto più corto (scadenza 2021) e fa tappezzeria, peggio che fare (spesso) panchina come accade a Dybala - si legge sul Corsport -. A queste condizioni il conguaglio sarebbe più a favore della Juve che dell’Inter, ma ovviamente all’Inter la penserebbero diversamente. Questi sono dettagli, non insignificanti, che potremmo prendere in considerazione quando si aprirà un tavolo. Quindi dobbiamo aspettare diverse cose: il ritorno Juve-Atletico; la decisione definitiva sul futuro di Allegri (sull’uscio, forse indipendentemente dalla notte del 12 marzo); quella non meno importante sul destino di Spalletti; il panorama europeo che coinvolge gli altri attaccanti (Higuain in testa, ma anche Dzeko e Lukaku, due non sicurissimi di restare dove sono). Sono i normali scenari di marzo quando il mercato sembra lontano, ma in fondo quasi lo tocchi per mano. E se faceste un sondaggio intimo, segreto, blindato tra Juve e Inter nessuno se la sentirebbe di sostenere che l’eventuale scambio Icardi-Dybala sarebbe una baggianata. Anzi". 

VIDEO - GABIGOL FA IMPAZZIRE IL FLAMENGO: ALTRO GOL VITTORIA AL SAN JOSE'

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 6 Marzo 2019 alle 08:16 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print