Stagione da incorniciare per Samuele Longo: l’attaccante classe 1992, in forza al Tenerife, club spagnolo che milita nel LaLiga2, l’equivalente della nostra serie B italiana, ma di proprietà nerazzurra in virtù di un contratto che scadrà nel giugno del 2020, sta vivendo una seconda giovinezza in Spagna. Fino ad ora, infatti, l’ex attaccante della Primavera nerazzurra ha collezionato 22 presenze, Copa del Rey inclusa, 12 gol e un assist per totali 1566 minuti giocati con il club della città di Santa Cruz. Numeri importanti, che denotano quantità, qualità ma anche una crescita personale e tecnica. A fine stagione, secondo quanto risulta a FcInterNews.it, sarà discusso il suo futuro che potrebbe anche parlare italiano.

Il club spagnolo, infatti, ha la possibilità di riscattare il giocatore per circa 6 milioni di euro: clausola, però, che vale solo in caso di promozione del Tenerife in Liga. E, a guardare la classifica, al momento questa possibilità è da scartare, dato che Longo e soci sono piazzati al 12esimo posto, un po’ distanti dalla zona play-off e promozione diretta. Ma tant’è, al momento, la situazione è questa con Longo che a fine stagione dovrebbe rientrare in Italia e continuare la sua carriera in serie A. Da verificare la possibilità anche di un rientro all’Inter, ma molto, se non tutto, dipenderà da quale coppa europea disputerà la società nerazzurra, se Europa o Champions League.

VIDEO - LONGO E VILLAR COME I GEMELLI DERRICK: IN GOL CON IL "TIRO COMBINATO"

Sezione: Esclusive / Data: Mar 13 Marzo 2018 alle 16:42 / articolo letto 10105 volte
Autore: Giuseppe Granieri