Intervistato da L'Inchiesta Quotidiano, l'ex difensore dell'Inter Francesco Colonnese dipinge così la partita di questa sera dei nerazzurri contro il Frosinone: "Sarà una gara combattutissima. Da quando è arrivato Marco Baroni i gialloazzurri hanno cambiato marcia". Grande protagonista preannunciato della serata è Andrea Pinamonti, bomber di scuola Inter in forza ai ciociari: "Sorpreso dalla sua esplosione? Sinceramente no. Un ragazzo come lui aveva soltanto bisogno di giocare con continuità. Scendendo in campo con una certa regolarità ed avendo la fiducia del mister ha dimostrato di essere un attaccante valido. Per l’Inter in chiave futura potrà essere molto utile, ma in questo momento e nei prossimi anni sarà fondamentale continuare a giocare. Una piazza come Frosinone, in tal senso, rappresenta l’ideale".

Sul ballottaggio Lautaro Martinez - Mauro Icardi aggiunge: "Luciano Spalletti ha sempre giocato ad una punta e non penso che cambierà modulo. Sia Lautaro che Icardi vengono da due stop duraturi, ovviamente per motivi diversi. Credo che si alterneranno, con il numero 9 dall’inizio. Mi aspetto la solita Inter, schierata con il 4-2-3-1 con Nainggolan sulla trequarti e Politano e Perisic sugli esterni. Senza escludere, poi, la possibilità di vedere Baldé Keita nell’undici titolare". Colonnese si esprime anche sul rinnovo di Milan Skriniar: "E' stata una scelta indubbiamente importante quella della società. Il difensore slovacco è giovane ed uno dei più forti in circolazione al mondo. Per puntare al massimo non devi perdere calciatori di questa portata e Skriniar è uno dei punti fermi dell’Inter attuale e di quella del futuro. Il suo rinnovo di contratto è la testimonianza più emblematica del fatto che la proprietà voglia fare le cose per bene". 

VIDEO - ALTRO GIRO, ALTRA DOPPIETTA: IBRA "VOLA" SUI PHILADELPHIA UNION

Sezione: News / Data: Dom 14 Aprile 2019 alle 16:44
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture