Non ci saranno discorsi a microfoni aperti riguardo al futuro, da parte di Antonio Conte, fino a quando la matematica non darà la certezza dello scudetto all'Inter. Anche Tuttosport lo conferma, nel pezzo di apertura delle pagine dedicate ai nerazzurri. Il tecnico ha un contratto in scadenza nel 2022 (così come Marotta e Ausilio), difficilmente ci si presenterà al via della prossima stagione con il contratto dell'allenatore in scadenza. "Facile piuttosto ipotizzare che, in attesa degli eventi in società, Zhang - atteso nelle prossime settimane a Milano - possa, in una sorta di remake del “Patto di Villa Bellini”, provare a prolungare a tutti il contratto fino al 2023 per dare respiro al progetto e mandare un segnale forte alla squadra che comunque resterebbe competitiva pur senza grandi investimenti sul mercato".

La sfida di Conte per il prossimo anno sarà ritrovare fiducia anche in campo europeo, mantenendo lo stesso zoccolo duro, in primis Romelu Lukaku, che anche quest'anno ha dimostrato di essere fondamentale.

VIDEO - TRAMONTANA SBAGLIA LA PROFEZIA. E L'INTER SEGNA A BOLOGNA!

Sezione: Rassegna / Data: Mar 06 aprile 2021 alle 09:48
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print