Sabato scorso - conferma la Gazzetta dello Sport - il caso Icardi è stato l'argomento di discussione di una conference call Cina-Italia tra Steven Zhang e i due ad Beppe Marotta e Alessandro Antonello. L'intervento del presidente dell'Inter è servito a dettare la linea e vale uno step in più rispetto alle uscite pubbliche del giorno dell’assemblea dei soci: adesso risolviamo la questione e usciamo dall’impasse, è il senso dell’invito ai dirigenti. Un segnale inequivocabile di una società che non vuole vivere due mesi e mezzo di stagione con il tormentone legato alle sorti del suo ex capitano. E allora entro domani – non è infatti escluso un anticipo a oggi – andrà in scena il confronto tra l’argentino, Luciano Spalletti e la stessa dirigenza, alla presenza del responsabile medico Piero Volpi. Maurito - spiega la rosea - sarà sottoposto a un nuovo controllo al ginocchio destro, visto che il periodo di ricondizionamento è in linea teorica terminato. Poi la palla passerà in mano al numero 9 nerazzurro, che deve dire cosa intende fare in vista della trasferta di Europa League di giovedì, a Francoforte.

Cosa potrà accadere? Va detto che dalla società non filtra grande ottimismo sul fatto che Icardi possa fare un passo verso la conciliazione. Tutto questo nonostante il giocatore sia adesso oggettivamente in una posizione di maggiore forza rispetto alle scorse settimane. La società spera che Icardi voglia raccogliere l’assist per dimostrare in campo il suo valore. Ed è questo il messaggio che gli verrà recapitato, insieme al «consiglio» per un rientro morbido nello spogliatoio.

Sul fronte rinnovo, infine, la questione è ancor più intricata, anche perché Icardi è convinto che la società abbia forzato la situazione per arrivare alla rottura, così da preparare la cessione. Di certo c’è che nel breve periodo sembra uscita dal tavolo l’eventualità del prolungamento del contratto: non sarà questa la settimana in cui Marotta vorrà provare a spiazzare Icardi con un’offerta fino al 2023. Ora è il momento del bivio. E il pallone, dopo l’input di Zhang, è bello e pronto sul destro di Icardi.

VIDEO - LA MLS DI IBRA RIPARTE DA QUI: GOL VITTORIA E QUASI-GOL... DI PETTO

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 4 Marzo 2019 alle 08:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture